porta occhiali a crochet

Il mio ultimo lavoro, da fare in poco tempo con pochi avanzi di filo di cotone colorato e un uncinetto n. 3,5.

Sono partita da una catenella di 15 maglie ed ho lavorato a m. bassa tutta la prima riga, facendo un aumento sull’ultima catenella (lavorare 2 maglie nella stessa catenella).

Girare il lavoro e continuare a m. bassa nella parte inferiore della catenella, facendo un altro aumento sulla prima maglia. Alla fine della riga fare due aumenti e continuare a lavorare sull’altro lato in modo che si formi un ovale. Alle due estremità arrotondate distribuire 3 aumenti per altri 2 giri fino ad ottenere un ovale di 8 cm di larghezza.

Continuare a lavorare a m. bassa senza più aumenti alternando i colori e facendo un giro a m. bassa in rilievo (ottenuta prendendo solo il filo posteriore di ogni maglia del giro precedente) quando si cambia di colore.

Lavorare a righe colorate per 16 cm, quindi formare la pattina di chiusura lavorando solo per metà del giro, poi tornare indietro e continuare a m. bassa in righe avanti e indietro facendo 2 diminuzioni ad ogni riga: 1 all’inizio e una alla fine.

Quando rimangono 3 maglie formare un’asola con 8 catenelle e fissarla con 1 mezza maglia bassa all’ultima maglia. Rompere il filo e affrancare.

Cucire un bottone in corrispondenza dell’asola; cucire all’interno una fodera di stoffa di un colore intonato.

Questo non è l’unico porta occhiali che ho fatto nel tempo, in un post precedente si possono trovare le spiegazioni per questo.

astuccio per occhiali

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Annunci

calzine bicolori a crochet

Un paio di calzine per neonato da fare in fretta con pochissima lana di due colori diversi ed un uncinetto n. 3,5. Ho messo insieme varie spiegazioni in diverse lingue, fatto un po’ di prove ed adattato. Ecco il risultato.

Io le ho fatte così; la taglia è per la nascita, il piede misura 9 cm di lunghezza.

Si inizia dalla parte elastica del risvolto: avviare 14 catenelle (6,5 cm) con il primo colore (io ho utilizzato il verde) e lavorare il primo giro a maglia bassa, poi proseguire a m. bassa in rilievo posteriore (m.b. lavorata prendendo solo il filo posteriore della maglia del giro precedente) per 24 giri (11 cm). Tagliare il filo e affrancare.

Piegare in due il rettangolo ottenuto nel senso della lunghezza e cucire il primo giro con l’ultimo a formare un anello.

Con il secondo colore (per me il color panna) riprendere 24 maglie su uno dei bordi dell’anello e lavorare in cerchio per 10 giri. Affrancare.

Per fare il tallone riprendere con il primo colore e lavorare 1 cat (al posto della prima m. bassa ) e altre 11 m. basse, girare il lavoro e continuare a lavorare a m. bassa avanti e indietro per 4 giri (12 m. basse)  lasciando le restanti 12 m. basse in attesa.

Al 5° giro: 1 cat al posto della prima m. bassa, 3 m. b., fare 2 diminuzioni e poi altre 4 m. basse. Si hanno 10 m. Girare il lavoro e al giro successivo fare: 1 cat, 3 m. basse, 1 diminuzione, 4 m.basse. Si hanno 9 maglie.

Piegare il tallone in due nel senso della lunghezza sul rovescio e cucire insieme i due bordi con mezze m. basse. Affrancare e rompere il filo.

Riprendere con il secondo colore la riga che si era interrotta per fare il tallone e lavorare 1 cat, continuare a m. bassa sulle m. basse precedenti e poi riprendendo le m. del bordo del tallone. In tutto sono 24 m. basse. Lavorando in cerchio lavorare in tutto 12 giri. Cambiare colore e fare altri 2 giri di 24 m. b., poi, sempre con questo colore, fare 6 diminuzioni rimanendo con 12 maglie. Al giro successivo fare altre 6 diminuzioni. Rimangono 6 maglie. Tagliare il filo lasciandone un poco per la cucitura e affrancare.

Lavorando sul rovescio del lavoro cucire la punta del piede (le 6 m. dell’ultimo giro).

Fare una seconda calzina uguale.

 

 

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

vestito a crochet e tessuto

Ho appena finito un vestitino estivo con il top a crochet. L’ho fatto senza schema adattando il modello via via che procedevo alla taglia di mia figlia, non ho quindi spiegazioni.

Ho cominciato dallo scollo su una catenella chiusa a cerchio su cui ho continuato a lavorare in cerchio alternando giri a m. bassa in marrone a giri m. alta a V in arancione, aumentando il numero di maglie necessarie ad avere un anello.

 

Il corpino l’ho lavorato separatamente iniziando dal basso e lavorando in righe di andata e ritorno. Ho alternato righe di m. alta, m. alta traforata (1 m. alta, 1 catenella, saltare 1 maglia) e m. bassa, poi ho continuato tutto a m. bassa facendo 2 aumenti per riga in corrispondenza del seno e diminuzioni ai lati in corrispondenza degli scalfi manica.

Infine ho continuato a m.alta, continuando a diminuire per gli scalfi manica ed adattando lo scollo allo sprone circolare.

Ho cucito quindi le due parti ed ho fatto un giro di m.alta ed uno di m. bassa intorno agli scalfi manica. Qui ho passato anche con l’ago un filo elastico.

Per ultimo ho cucito il corpetto a crochet alla stoffa arricciata.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

un prato fiorito a crochet

Ho sperimentato questo punto fiorito e mi è piaciuto il risultato, ne esistono diverse versioni sul web, questa è la mia, se ne può fare un plaid, una presina, un cuscino o una copertina per neonato, magari in colori pastello. È un punto molto facile ma d’effetto.

Avviare con il filo verde un numero di maglie pari e lavorare:

1a e 2a riga: a m. alta, cominciando ogni riga con tre catenelle al posto della prima m. alta.

3a riga: 3 cat., *saltare 1 maglia e nella m. seguente lavorare: 1 m. alta, 1 cat., 1 m. alta, ripetere da* fino alla fine del giro, terminare con una m. alta sull’ultima maglia.

4a riga: cambiare colore e con il filo fucsia lavorare 3 cat., *3 m.alte chiuse insieme nella cat. fra le 2 m. alte del giro precedente, 1 cat . Ripetere da * fino alla fine del giro, terminando con 1 m. alta sull’ultima m. (Le m. alte chiuse insieme si fanno chiudendo solo le prime due asole di ognuna delle 3 m. alte e chiudendo poi tutte insieme le 4 asole che si trovano sull’uncinetto)

Ripetere dalla 1a riga fino a raggiungere la grandezza voluta.

portavaso da appendere

Ecco un portavaso da appendere semplice da fare e economico, occorrerà un gomitolo di spago e un uncinetto n. 3,5.

Iniziare con un cerchio magico, all’interno lavorare:

1° giro: 2 catenelle (al posto della prima m.alta e 15 m. alte, chiudere il giro con 1 mezza m. bassa sulla seconda catenella d’inizio.

2° giro: 4 cat, *saltare 1 maglia, 1 m.alta, 2 cat. Ripetere da * fino alla fine del giro, chiudere con 1 mezza m. bassa sulla seconda cat. d’inizio.

3° giro: 7 cat, * 1 m.a. sulla m.a. del giro precedente, 5 cat. Ripetere da * fino alla fine del giro, chiudere con 1 mezza m. bassa sulla seconda cat. d’inizio.

portavaso corda

4° giro: 9 cat. * 1 m.a. sulla m.a. del giro precedente, 7 cat. Ripetere da * fino alla fine del giro, chiudere con 1 mezza m. bassa sulla seconda cat. d’inizio.

5° giro: 11 cat. 1 m.a. sulla m.a. del giro precedente, 9 cat. Ripetere da * fino alla fine del giro, chiudere con 1 mezza m. bassa sulla seconda cat. d’inizio.

6° giro: 8 cat. *1 m.a. sulla 5° cat delle 9 del giro prec., 5 cat., 1 m.a. sulla m.a. del giro prec. 5 cat. Ripetere da * fino alla fine del giro, chiudere con 1 mezza m.bassa.

7° giro: come il 6° giro.

8° giro: 6 cat.,  1 m.a. sulla prima m.a. del giro prec., *5 cat., 1 m.a. sulla m.a. successiva. Ripetere da* fino alla fine del giro, chiudere con 1 mezza m.bassa.

9° giro: come l’8° giro.

10°giro: con 2 mezze m. basse arrivare al centro delle 5 cat del giro prec, *1 m.bassa sulla terza cat, 7 cat., ripetere da*. Chiudere con 1 mezza m.b.

11° e 12° giro: come il 10°.

Continuare facendo una catenella della lunghezza sufficiente a ottenere il doppio dell’altezza voluta per appenderlo, fissarla al punto opposto dell’ultimo giro, lavorare tutta la catenella a m. bassa, tagliare il filo e affrancare. Fare una seconda catenella della stessa lunghezza in modo che si incroci con la prima e lavorare anche questa a m. bassa, fissarla e rompere il filo.

Per appendere il portavasi ho cucito all’incrocio delle due bretelle a m.bassa un anello rivestito di spago.

portavaso di spago

lavori e lavoretti con le granny

Le granny che passione! Da qualche anno sono tornate di moda e tutti le utilizzano, i grandi sarti e le donne di ogni età che sanno tenere in mano un uncinetto ed anche molti uomini!

borsa patch clara (3)

Sono allegre, colorate, versatili, utili per riciclare avanzi di filato. Con loro si possono fare plaid, coperte e copertine, ma anche borse, astucci, maglie e sciarpe.

Sul web ci si può divertire a scoprirne le infinite versioni, dalle più semplici alle più complesse, per tutte l’imperativo è usare la fantasia!

Queste sono alcuni dei miei lavori con le granny square, che poi sarebbero  i “quadrati della nonna”, cliccando su alcune delle foto ci si collega al post in cui ho scritto la spiegazione.

La cosa più semplice e rapida da fare con le granny è un braccialetto-polsino colorato,

braccialetto-polsino 004

occorre solo poco filo colorato e qualche perlina.

Semplice è anche l’astuccio per gli occhiali, che diventa più impegnativo se lo si vuole foderare. Bastano 4 granny e un bottone.

varie 017

Anche il cuscino si fa in breve tempo: è un’unica maxi granny colorata su un lato, mentre una granny tinta unita è il retro.

cuscino crochet2 001

Rispetto alle spiegazioni ho aumentato il numero di giri per adattarlo a un cuscino dalle dimensioni 40×40 cm.

Anche l’astuccio per il lettore e-book è fatto con una granny-fiore africano.

custodia kindle 003

Poi ci sono le borse e qui ci si può veramente sbizzarrire e io mi sono divertita a fare borse di granny sia con la lana che con il cotone.

Possono essere quadrati tinta unita, ma di tanti colori diversi come questi,

borsa crochet

o questi

borsa patch arancione uncinetto 003

oppure multicolori come questi

varie 005 - Copia

e questi

borsa con granny

Si possono anche lavorare quadrati misti a  forme varie.

borsa lana uncinetto patch 003

Con le granny si può fare una fodera per un vecchio poggiapiedi

lavori uncinetto 004 - Copia

o una sciarpa.

sciarpa tricolore2 010

Si può anche dare un tocco di colore a un cappotto grigio.

maniche cappotto2 003

Non sono quadrati, ma piccoli cerchi quelli che ho lavorato per questo top.

top marrone e turchese 002

Infine i plaid che fece mia nonna tanti anni fa

lavorivari 013 - Copia

plaid

e un top con le granny che risale agli anni ’60 del secolo scorso! Sempre opera delle mie nonne, è più che giustificato il termine granny!

golf fiori

un porta mollette di fettuccia riciclata

porta mollette

Mi serviva un porta mollette da appendere allo stendipanni, allora me ne sono fatto uno utilizzando la fettuccia ottenuta dalle vecchie magliette.

Mi sono servite 4 magliette e un uncinetto n.15. Ho lavorato a maglia bassa in rilievo, ottenuta puntando l’uncinetto solo nel filo posteriore del punto del giro precedente.

Ho lavorato 8 maglie basse nel cerchio magico, poi ho continuato a lavorare a spirale, cioè senza chiudere ogni giro.  2° giro: 2 maglie in ogni maglia del giro precedente. 3° giro: 2 maglie basse, 2 m. basse nella stessa maglia. 4° giro e successivi: continuare a lavorare a m. bassa in rilievo senza più aumenti, fino ad arrivare all’altezza voluta, fare una catenella per appendere il portamollette, fermare il lavoro.

 

un quadrato colorato a crochet

crochet 50x50 2 003

Ho tratto ispirazione per questo quadrato da questo sito, è in inglese ma molte foto spiegano chiaramente il procedimento. Il punto è semplice e d’effetto, adatto ad una coperta se eseguito in lana o ad una maglia estiva se eseguito in cotone.

Questa è la mia spiegazione per la parte traforata: avviare una catenella con un numero di maglie multiplo di 3.

1° giro: iniziare il giro con 2 cat ed 1 m.alta, *saltare 2 m. lavorare 3 m.a. nella stessa m., ripetere da * fino alla fine del giro.

2° giro: 3 m.a. fra i gruppi di 3 m.a. del giro precedente.

I giri di maglia traforata possono essere intervallati da 2 o più giri di m.a. Questa è la versione in cotone per una maglietta con 4 giri di m.alta fra i giri di maglia traforata.

maglia cotone 004

vestitino estivo a crochet per neonata

Questa è la foto di mia figlia quando aveva circa un anno e mezzo. Il vestitino giallo lo avevo fatto io per lei l’anno precedente, quando aveva solo pochi mesi.  Le stava benissimo con l’abbronzatura.

Vale piccola

Ecco come farlo. La taglia era per 6 mesi d’età, ma l’anno seguente lo poteva mettere ancora, era solo più corto!

Occorrente: 250 g di cotone perlè n.5, uncinetto n. 2,5, 5 bottoni.

Spiegazioni

I punti impiegati sono la m. alta e la mezza m. alta.

Dietro

Avviare una catenella di 113 m. (43 cm) e lavorare a mezza m.a. per 6 giri. 7° giro: fare 1 giro di griglia: 3 cat per girare *1 cat., saltare 1 m., 1 m.a.* Ripetere da * a * fino alla fine del giro.

Continuare a mezza m.a. facendo da ciascun lato ogni 5 giri 1 diminuzione, per 8 volte.

Nel frattempo a 20 cm di altezza totale chiudere la m. centrale e lavorare un lato alla volta (per l’apertura posteriore) continuando però le diminuzioni descritte prima, dal lato esterno.

A 27 cm di altezza totale formare gli scalfi delle maniche diminuendo ad ogni giro, dal lato della manica 1 volta 3 m., 3 volte 2 m. e 1 volta 1 m. Lavorare ancora 1 giro di mezza m.a. distribuendo 12 diminuzioni. Affrancare e rompere il filo. Terminare allo stesso modo il secondo lato.

Davanti

Avviare lo stesso numero di m. e fare lo stesso lavoro, ma senza la separazione dell’apertura posteriore. Sull’ultimo giro distribuire 23 diminuzioni.

Sprone

Partendo dall’ultimo giro del davanti, puntare sull’ultima m. lato scalfo e fare una catenella di 34 m, unirla quindi al dietro con 1 mezza m.b, sempre all’ultima m. lato scalfo dell’ultimo giro. Fare lo stesso lavoro dall’altro lato, il davanti ed il dietro saranno così uniti. Lavorare a mezza m.a. per 3 giri, iniziando sull’ultimo giro del mezzo dietro lato apertura posteriore e continuando sulla catenella, poi sul davanti, sulla seconda catenella e sul secondo mezzo dietro. Sull’ultimo dei 3 giri distribuire 22 diminuzioni. 4° giro: 2 cat per girare, *1 cat., saltare 1 m., 1 m.a. nella m. seguente*. Ripetere da * a * per tutto il giro. 5°, 6° e 7° giro a m.a. distribuendo sul 7° 27 diminuzioni. 8° giro: 2 cat per girare, *4 cat., saltare 2 m., 1 m.b nella m.seguente*. Ripetere da * a * fino alla fine del giro. 9° giro: 2 cat per girare, 2 cat, 1 m.b. nell’ultimo arco del giro precedente, * 3 cat, 1 m.b. nell’arco seguente*. Ripetere da * a * e terminare con 2 cat e 1 m.b. 10° giro: come l’8° giro, ma con 3 cat. invece di 4. 11° giro: in ogni arco del giro precedente fare una volta 2 mezze m.a. e una volta 3 mezze m.a. 12° e 13° giro: a mezza m.a., distribuendo sul 13° 21 diminuzioni. 14° giro: 3 cat per girare, * 1 cat, saltare 1 m., 1 m.a. nella m. seguente*. Ripetere da * a *. 15°, 16°, 17° e 18° giro: a mezza m.a. distribuendo sul 17° giro 21 diminuzioni. Affrancare e tagliare il filo.

Volant

Girare il lavoro con lo scollo in basso e sul diritto del lavoro lavorare sul 1° giro di mezze m.a. dello sprone: 1° giro: 3 cat per girare, *1 cat., saltare 1 m., 1 m.a. nella m. seguente*. Ripetere da * a *. 2° giro: 4 cat per girare, 3 m. altissime nel primo arco del giro precedente, * 1 cat., 4 m. altissime nell’arco seguente.* Ripetere da * a * e terminare con 1 cat, 3 m. altissime nell’ultimo arco e 1 m. altissima di vivagno. 3° giro: 2 cat per girare, * 3 cat., 1 m.b. fra ogni m. altissima del giro preced.* Ripetere da * a * e terminare con 3 cat e 1 m.b. di vivagno. Affrancare e tagliare il filo.

Finiture

Fare le cuciture dei lati. Lavorare lungo la cucitura del dietro (solo lato sinistro), 3 giri a m.b. distribuendo sul 2° giro 5 occhielli di 2 m. Fare lungo l’apertura dietro (solo dalla parte degli occhielli), sugli scalfi, sul corpo e nel basso del vestitino 1 giro di archi (5 cat., *saltare 1 m., 1 m.b. nella m.seguente, 3 cat.* Ripetere da * a *). Cucire i bottoni.

 

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, I Balocchi del Tipo Strano, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa