vestito a crochet e tessuto

Ho appena finito un vestitino estivo con il top a crochet. L’ho fatto senza schema adattando il modello via via che procedevo alla taglia di mia figlia, non ho quindi spiegazioni.

Ho cominciato dallo scollo su una catenella chiusa a cerchio su cui ho continuato a lavorare in cerchio alternando giri a m. bassa in marrone a giri m. alta a V in arancione, aumentando il numero di maglie necessarie ad avere un anello.

 

Il corpino l’ho lavorato separatamente iniziando dal basso e lavorando in righe di andata e ritorno. Ho alternato righe di m. alta, m. alta traforata (1 m. alta, 1 catenella, saltare 1 maglia) e m. bassa, poi ho continuato tutto a m. bassa facendo 2 aumenti per riga in corrispondenza del seno e diminuzioni ai lati in corrispondenza degli scalfi manica.

Infine ho continuato a m.alta, continuando a diminuire per gli scalfi manica ed adattando lo scollo allo sprone circolare.

Ho cucito quindi le due parti ed ho fatto un giro di m.alta ed uno di m. bassa intorno agli scalfi manica. Qui ho passato anche con l’ago un filo elastico.

Per ultimo ho cucito il corpetto a crochet alla stoffa arricciata.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

bavaglini a crochet

Questi bavaglini sono molto semplici da fare, sono adatti anche per le principianti, poi si potranno decorare con le applicazioni che più piacciono.

Occorrono 50 g di cotone (per tutti e 3 i bavaglini), un uncinetto n. 2,5, 3 bottoncini e poco filo colorato per le applicazioni.

Montare 38 catenelle e lavorare un primo giro a m. bassa. Al 2° e al 3° giro fare un aumento all’inizio e alla fine di ogni giro; si hanno ora 42 maglie (16 cm).

Continuare a m. bassa senza più aumenti per 13 cm, lavorare le prime 12 maglie, poi senza finire il giro girare il lavoro e continuare solo su queste maglie diminuendo 1 maglia all’inizio di ogni giro per 8 giri. Rimangono 4 maglie.

Lavorare ancora 5 giri senza aumenti, poi aumentare 1 m. dal lato interno e nel giro successivo diminuire 1 m. dal lato esterno, per 16 giri. Fare una piccola asola lavorando 5 catenelle e fissando poi con 1 mezza m. bassa l’ultima alla prima. Rompere il filo e affrancare.

Riprendere il lavoro dalla parte esterna della metà lasciata precedentemente e fare lo stesso lavoro senza finire con l’asola. Cucire il bottoncino all’estremità.

Festone: intorno al bordo del bavaglino lavorare: 3 m.basse nella stessa maglia, 1 m. bassissima nella m. seguente, continuare così fino alla fine del giro.

In alternativa per il festone: 3 catenelle, saltare 2 m, 1 m. bassa.

Salva

i colori dell’estate in una borsa a crochet

Mi sono divertita a lavorare questa borsa all’uncinetto alternando i colori e i motivi, mi sono divertita molto meno a cucire e applicare la fodera con la chiusura lampo. La mia poca voglia di cucire ha determinato il fatto che quando finalmente l’ho terminata l’ estate è ormai avanzata!

Le spiegazioni in italiano e lo schema per il disegno si possono trovare qui, io ho seguito il disegno, ma ho utilizzato un filato e un uncinetto diversi che hanno dato una lavorazione meno fitta e minori dimensioni. Ho cambiato anche i manici, i miei sono una lunga striscia a m. bassa cucita su un gros-grain dello stesso colore per evitare che la parte lavorata all’uncinetto ceda allungandosi troppo.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

una borsa a rete con perline

Le borse per la spesa non bastano mai! Io ne ho fatte decine, ma molte le ho regalate, altre sono andate a sostituire quelle usurate,  una nuova quindi non guasta!

Mi sono divertita a fare questa, una lavorazione facile e veloce.

Occorrono 150 g di filo di cotone da lavorare con un uncinetto n. 3,5, poco filo di un colore contrastante  e un pacchetto di perline colorate.

Si inizia con l’ovale del fondo: montare 40 catenelle + 2 per girare (20 cm) e lavorare a m. bassa, arrivati alla fine del 1° giro si fanno 3 maglie nella stessa maglia e si continua dalla parte bassa della catenella, sempre a m. bassa. facendo di nuovo 3 m. nella stessa maglia alla fine della riga. Si continua a lavorare in ovale facendo al 2° giro 2 maglie su ciascuna delle 3 maglie insieme.

Continuare a lavorare a m. bassa distribuendo 3 gli aumenti alle due estremità, facendo 2 maglie al centro delle 2 maglie del giro precedente. Fare in tutto 16 giri (12 cm di larghezza e 31 cm di larghezza dell’ovale), poi fare 2 giri a m. bassa senza aumenti e continuare senza più aumentare con la rete.

Rete: 1° giro a m. bassa, 2° giro: *1 m. altissima, 1 cat., saltare 1 maglia, ripetere da * fino alla fine del giro.

Ripetere i 2 giri per la lunghezza voluta.

Manici: montare 70 catenelle e lavorare a m. bassa per 1 giro, continuare con il secondo colore lavorando 1 giro sempre a m. bassa, nell’ultima maglia lavorare 2 maglie insieme, poi continuare a lavorare a m. bassa sull’altro lato della riga iniziale a m. bassa facendo un altro aumento sulla prima maglia. Fare un secondo manico uguale, cucirli alla borsa.

Cucire due o più giri di perline.

 

 


Salva

Salva

piccoli polpi per piccoli guerrieri

Ho aderito recentemente con molto piacere ad una bella iniziativa di un gruppo di giovani mamme che su Facebook ha dato vita ad un progetto per lavorare a crochet dei piccoli polpi di cotone colorato destinati ai minuscoli ospiti della TIN (Terapia Intensiva Neonatale). “TINtacoli” è il nome del gruppo che fonde l’acronimo di Terapia Intensiva Neonatale (TIN) e la parola “tentacoli”.

Il progetto “Octopus for a Preemie” è partito dalla Danimarca, ma si è esteso in breve e molti paesi europei ed extraeuropei.

Alcuni studi e osservazioni mediche hanno infatti dimostrato che i neonati prematuri ricoverati in terapia intensiva traggono molti benefici dallo stringere tra le mani i tentacoli dei polipetti amigurumi, forse perché ricordano il cordone ombelicale materno e danno sicurezza ai piccoli che respirano meglio aumentando l’ossigenazione del sangue e regolarizzando il battito cardiaco. Inoltre i bambini stringendo fra le manine questi animaletti non tirano i cavi presenti nell’incubatrice.

Il progetto italiano per il momento è destinato solo ai piccoli pazienti dell’Ospedale Bufalini di Cesena e dell’Ospedale Infermi di Rimini, ma si spera in una sua futura espansione ad altri ospedali del nostro territorio.

I polpetti sono lavorati a crochet da chiunque sia disponibile a offrire il proprio lavoro gratuitamente per aiutare i piccoli guerrieri e le loro madri. Recentemente ai polpetti si sono aggiunte piccole meduse più facili da fare ed adatte anche a chi non sa maneggiare bene l’uncinetto.

Nel gruppo Facebook Octopus for a Preemie Italy – TINtacoli i volontari possono trovare tutte le istruzioni per eseguire i polpetti e le meduse secondo le norme igieniche e di sicurezza richieste dall’ospedale. Chiunque sia interessato a contribuire a questa bella iniziativa lavorando a crochet questi pupazzetti può richiedere di entrare nel gruppo.

Questi sono i miei polpetti che ho spedito recentemente a Cesena, sono divertenti e rapidi da fare.

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

un coprivassoio a crochet

Occorrente: 50 g di cotone perlè n.5, uncinetto n.3. la lunghezza finale, compreso il bordino è di 35 cm, la  larghezza di 24 cm.

Montare 86 catenelle e lavorare:

1° giro5° giro: a m. bassa.

6° giro: 1 m.alta, 1 cat.. saltare 1 maglia. Ripetere per tutto il giro.

7°-10° giro: a m. bassa.

11° giro: come il 6°.

12°-15° giro: a m. bassa.

16° giro: *5 m.altissime chiuse insieme, 1 catenella, 1 m. alta, 1 cat., 1 m. alta, 1 cat. Ripetere da *.

17° giro: 5 catenelle, 2 m. basse sulla prima cat. del giro precedente, * 3 cat., 1 m. b. sulla cat. successiva, 3 cat., 3 m.b sulla cat. successiva, 1 cat., 3 m.b nlla cat. successiva. Ripetere da * per tutto il giro.

18° giro: 3 cat., *1 m.b nel primo archetto di 3 cat., 10 cat., 1 m.b nel secondo archetto, 2 cat., 1 m. b. sopra la cat., 2 cat. Ripetere da *.

19° giro: 3 cat., *5 m. alte nelle 10 cat., 1 cat. altre 5 m.alte nelle stesse 10 cat., 1 m.b. sulla a. alta del giro precedente, ripetere da *.

20° giro: 5 cat., *1 m.b. nella cat fra le m. alte del giro precedente, 7 cat., ripetere da *.

21° giro e seguenti: riprendere dal 1° giro lavorando il 21°giro a m. bassa sulle catenelle, fino a raggiungere la lunghezza voluta.

Bordo: lavorare intorno al rettangolo un bordo così formato:

1° giro: *1 m. alta,  2 cat., 1 m. alta, 2 cat. 5 m. alte chiuse insieme, 2 cat. Ripetere da *.

2° giro: tutto a m.bassa: lavorare 1 m. su ognuna delle m. alte, 2 m. sulle catenelle. In corrispondenza delle 5 m. alte chiuse insieme lavorare un pippiolino composto da 3 cat. chiuse sulla stessa m. con una mezza m. bassa.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

piccola borsa rotonda a crochet

Una piccola borsa per la bella stagione da fare in un pomeriggio. Occorrono 150 g di fettuccia e un uncinetto n.9, un bottone e poca stoffa se si vuole foderarla. È lavorata tutta a maglia bassa, quindi adatta anche alle principianti.

Fare un cerchio magico e lavorare 10 maglie basse. Continuare sempre a m. bassa lavorando a spirale, cioè senza chiudere ogni giro. Nel secondo giro lavorare 2 maglie in ogni maglia del giro precedente, si ottengono 20 maglie. Dal terzo giro aumentare tante maglie quante ne servono per ottenere un cerchio ben piatto che non  si arricci e non si incurvi.

A 21 cm di diametro, 9 giri, girare il lavoro e per fare lo spessore della borsa, continuare a m. bassa in costa per poco più di mezzo giro, circa 48 cm. La m. bassa in costa si ottiene prendendo solo il filo anteriore della maglia del giro precedente.

Girare ancora il lavoro e fare altri 3 giri a m. bassa solo sul mezzo giro precedente, lavorando non più a spirale in cerchio, ma avanti e indietro.

Senza spezzare il filo continuare con una catenella di 1 metro di lunghezza per fare la tracolla, sulla catenella lavorare un giro di m. bassa. Spezzare il filo e affrancare.

Fare un secondo cerchio come il primo, ma senza lo spessore. Cucire l′estremo libero della tracolla, cucire i due cerchi. Applicare il bottone e cucire la fodera.

Salva

Salva

un gatto porta smartphone

gatto-portacellulare

Un astuccio per smartphone per amanti dei gatti. L’idea l’ho presa dal web, ma poi come al solito l’ho interpretata a modo mio.

L’astuccio è un rettangolo lavorato a maglia bassa con un filo di cotone sottile e un uncinetto n. 2.

Per chi volesse cimentarsi in questo lavoro l’originale (sicuramente migliore del mio tentativo) con le foto di spiegazione è a questo link.

una sciarpa leggera a crochet

Ecco una sciarpa semplicissima, da fare in poco tempo e con poco filato. È molto leggera e traforata da portare in primavera o nelle serate estive. È fatta solo a maglia alta, una lavorazione adatta anche alle principianti.

Il segreto sta nel lavorare un filato sottile (da uncinetto 2-2,5) con un uncinetto molto più grosso. Io ho usato il 4,5.

Per una sciarpa lunga 180 cm e larga 25 cm sono stati necessari 75 g di filato di cotone. Ho avviato 45 catenelle e poi ho lavorato a m. alta avanti e indietro fino alla lunghezza voluta.

Salva

primo aprile!

Il primo aprile ricorreva il capodanno prima del 1582, anno in cui fu riformato il calendario dal papa Gregorio XIII. Il calendario gregoriano, attualmente adottato da quasi tutti i popoli del mondo,  spostò il capodanno al primo gennaio.

Il primo aprile per antica tradizione di incerta origine è un giorno dedicato agli scherzi, forse la tradizione risale alle feste dell’equinozio di primavera degli antichi romani, che terminavano proprio il primo aprile.

Ecco allora il mio pescetto d’aprile! Non è uno scherzo, è fatto all’uncinetto e con una calamita incollata dietro è anni che sta attaccato al mio frigorifero!

Voci precedenti più vecchie

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa