il gufetto portacellulare

Gli astucci portacellulare si perdono facilmente, ne ho fatti diversi a crochet o con materiali di recupero come questa ranocchietta ricavata da un vecchio maglione.

Anche l’ultimo che ho fatto è ricavato da un vecchio maglione, questa volta è un gufetto e si fa in pochissimo tempo: semplice, rapido e economico!

portacellulare-gufo

Per farlo ho tagliato dal maglione un rettangolo della grandezza adatta al cellulare, il mio è largo 16 cm e alto 15 cm, l’ho piegato in due e ho cucito due dei lati con una gugliata di lana sottile, poi ho rifinito il terzo lato con la stessa lana.

Quindi ho incollato gli occhi con poca colla vinilica, cucito il bottone-becco e sempre con la lana sottile lavorato una piccola catenella per l’asola, ho cucito la catenella al bordo e il gufetto è pronto!

una nuova borsa da un vecchio maglione

I vecchi maglioni non finiscono mai, io ne ho una vera miniera! Ho già fatto altre borse, per esempio questa, ma alcuni è peccato buttarli, magari perché sono “cari ricordi”. Allora via con il riciclo!

Questo era un maglione di mio figlio che amava molto le sue righe, così ho usato il solito procedimento per infeltrirlo: l’ho messo in una vecchia federa e l’ho lavato in lavatrice a 60° non risparmiandogli neanche la centrifuga. Si è così trasformato in un maglioncino notevolmente ristretto di lana cotta che si può tagliare e cucire come un qualsiasi tessuto.

Ho tagliato via le maniche e poi ho tagliato il maglione all’altezza delle ascelle, ne ho ricavato un doppio rettangolo, le cuciture laterali sono rimaste quelle del maglione. La parte bassa con il bordo elastico blu è diventata la parte superiore della borsa su cui applicare la chiusura lampo.

Sul lato opposto, quello tagliato all’altezza delle ascelle, ho tagliato un tassello quadrato per parte per ricavare lo spessore della borsa e ho cucito i lembi a due a due.

borsa-da-maglione-a-righe-3-001

Dalle maniche ho ricavato due doppie strisce che unite insieme e cucite hanno formato il manico.

Alla borsa ho aggiunto una fodera e una chiusura lampo cucita fra la fodera e la lana cotta. La fodera ha anche una tasca chiusa con una striscia di velcro.

borsa-da-maglione

braccialetto portafortuna a crochet

Un braccialetto da fare in mezz’ora utilizzando pochi materiali riciclati.

braccialetto

Io ho utilizzato poco filato di lino, avanzo di un lavoro precedente, qualche medaglietta araba e qualche perlina, anch’esse riciclate.

Ho infilato le medagliette e le perline alternandole, poi con un uncinetto n. 3,5 ho lavorato una catenella inserendo le medagliette e le perline ogni due catenelle.

Raggiunta la lunghezza voluta ho continuato ancora qualche maglia di catenella chiudendola su se stessa a formare un’asola. Dal lato opposto ho cucito un bottone in tinta. In meno di mezz’ora il braccialetto è pronto! Un regalo portafortuna da realizzare con poco.

un porta mollette di fettuccia riciclata

porta mollette

Mi serviva un porta mollette da appendere allo stendipanni, allora me ne sono fatto uno utilizzando la fettuccia ottenuta dalle vecchie magliette.

Mi sono servite 4 magliette e un uncinetto n.15. Ho lavorato a maglia bassa in rilievo, ottenuta puntando l’uncinetto solo nel filo posteriore del punto del giro precedente.

Ho lavorato 8 maglie basse nel cerchio magico, poi ho continuato a lavorare a spirale, cioè senza chiudere ogni giro.  2° giro: 2 maglie in ogni maglia del giro precedente. 3° giro: 2 maglie basse, 2 m. basse nella stessa maglia. 4° giro e successivi: continuare a lavorare a m. bassa in rilievo senza più aumenti, fino ad arrivare all’altezza voluta, fare una catenella per appendere il portamollette, fermare il lavoro.

 

tappetino a crochet con fettuccia

Mi sono ispirata ai pezzotti della Valtellina, i tappeti che venivano tessuti in inverno dalle donne utilizzando strisce ricavate da vecchie stoffe. Io non ho utilizzato il telaio ma ho unito la fettuccia ricavata da vecchie magliette con giri all’uncinetto a maglia bassa. Per ricavare la fettuccia ho seguito le spiegazioni in italiano del blog di Doria “Un’idea nelle mani“.

Per un piccolo tappeto di 40 cm di larghezza e 46 cm di lunghezza ho utilizzato la fettuccia ricavata da 3 magliette, circa 150 g di filato acrilico e un uncinetto n.6.

Ho avviato una catenella di 50 maglie ed ho lavorato a m. bassa avanti e indietro abbracciando a ogni punto la fettuccia, in modo da inglobarla nel lavoro.

tappetino crochet e fettuccia 002

Questo è il mio tappetino finito, lo utilizzerò come sotto-lavello. Cambiando le misure e i colori si possono fare infiniti tappetini, tanto le magliette vecchie e gli avanzi di filo non mancano mai!

tappetino crochet e magliette

braccialetto colorato a crochet

Ho rivestito a crochet un vecchio braccialetto. per farlo occorrono pochi grammi di cotone in tanti colori diversi, un uncinetto n.1,5 e un bracciale a cerchio.

bracciale a righe

Si avvia una catenella della lunghezza adatta ad circondare il bracciale, la mia era di 10 cat., poi si lavora a m.bassa avanti e indietro alternando i colori fino a raggiungere la lunghezza della circonferenza del bracciale.

Si cuciono le due estremità e i due lembi del rettangolo in modo da includere il bracciale.

un cestino con vecchie magliette

Tanti lavori si possono fare utilizzando come fosse fettuccia il filato ricavato da vecchie magliette, Io dopo aver realizzato innumerevoli tappetini, ho provato a fare un cestino.

cestin

Per ricavare fettuccia dalle vecchie magliette si può seguire la chiara spiegazione di Doria del blog che si trova a questo link “Un’idea nelle mani“.

Dopo aver ottenuto dei bei gomitoli da 3 vecchie magliette ho lavorato un cerchio a m.bassa con un uncinetto n.9 in questo modo:

fare un cerchio magico e all’interno lavorare:

1° giro: 8 m. basse, chiudere con una mezza m. bassa sulla prima m.

2° giro: 2 m. basse su ognuna delle m. basse del giro precedente, chiudere con una mezza m. bassa.

3° giro e successivi: aumentare un numero di m. sufficienti a far sì che il lavoro non si arricci nè si incurvi, il numero di aumenti dipende da come si lavora e dallo spessore della propria fettuccia.

Quando si è raggiunto il diametro voluto smettere gli aumenti, fare un primo giro a m. bassa puntando l’uncinetto solo nel filo posteriore di ogni maglia precedente (m. bassa in rilievo), continuare poi a maglia bassa fino all’altezza voluta. Tenere presente che il cestino non risulta rigido come quello di vimini o paglia, quindi è preferibile farlo non troppo grande, il mio ha un diametro di 24 cm.

Il vantaggio di questo cestino che può servire per tanti usi, come cestino per la frutta o porta gomitoli, è che si può lavare in lavatrice senza timore!

Cuori e cuoricini

Regalare un cuore è sempre un pensiero affettuoso, significa che quella persona conta per noi. Qui ci sono cuori e cuoricini fatti da me con tecniche diverse: a uncinetto, ricamati o ritagliati nella lana cotta. Cliccando su alcune foto ci si collega all’articolo in cui ne parlo.

Ecco quindi le presine,

presine rosse e bianche 001

i puntaspilli di lana cotta con applicazioni in pannolenci,

puntaspilli 002

puntaspilli celeste 001

il bordo all’uncinetto filet per un asciugamano

bordi filet

il cuore bicolore ricamato a punto a croce su tela Aida, può servire come applicazione, il mio decorerà un cuscinetto profumato per i cassetti.

cuore a punto a croce

Infine un piccolo cuore di cotone all’uncinetto, può servire come portachiavi o come sacchetto per la lavanda da mettere nell’armadio, nel mio caso l’ho imbottito di ovatta profumata.

cuore uncinetto

un braccialetto turchese

Con pochissimi materiali e pochissimo tempo ho fatto questo braccialetto da regalare a una ragazza.

Ho utilizzato una striscia di maglina elastica lunga circa 45 cm e larga circa 1,5 cm ricavata da una maglietta, poco filo turchese, un uncinetto n.3,5, perline color bronzo, 1 ago da lana.

braccialetto turchese

Ho cucito le due estremità della striscia di maglina ottenendo un anello, poi ho infilato le perline nel filo turchese aiutandomi con l’ago, quindi ho lavorato a maglia bassa intorno alla striscia incorporando le perline a distanze irregolari fra loro.

Il braccialetto è pronto! Si può arrotolare più volte intorno al polso senza problemi dal momento che la maglina è elastica.braccialetto turchese

gatti per tutti i gusti

vega2 006

Questa è Sua Signoria la nostra gatta ventenne che è stata immortalata da centinaia di foto e da qualche “ritratto” ricamato o cucito.

Qui di seguito ci sono un po’ dei miei lavori “gattosi”. Per alcuni cliccando sulle foto si può accedere alle spiegazioni.

Ecco quindi il cuscino con l’inserto a punto a croce,

gatto puntocroce

le applicazioni in stoffa, lana cotta o a crochet su borse e sporte o sulla coperta patchwork

borsa lanacotta rosa2 004

sporta gatto uncinetto

borsa 012

borsagattopatch vale

 

IMG_0043 - Copia

e ancora sulla custodia per la macchina fotografica cucita utilizzando vecchi jeans e uno scampolo di tessuto rosso.

porta macchina foto Clara

La presina felina

presina gatto

L’astuccio per le penne

portapenne gatto2 001

Il mio quadro a punto a croce per celebrare i venti anni della nostra casa in campagna, in cui la gatta ha il suo posto d’onore.

pannello Alviano

Infine il mio tappetino con i gatti che lei ha gradito molto!

IMG-20151021-WA0000

Voci precedenti più vecchie

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa