coperte fatte a mano

Comincia a far freddo, le coperte fanno piacere, ancora di più se si fanno a mano: a maglia, all’uncinetto o ancora meglio riciclando i ritagli di stoffa come in questa trapunta

IMG_0041

o i vecchi maglioni come in questo plaid.

Per riciclare gli avanzi di lana invece si può fare un plaid con i quadrati della nonna,

lavorivari 013 - Copia

in questo caso sono degli esagoni!

plaid

Un paesaggio marino di lana a crochet con tanti animaletti colorati terrà caldi i più piccoli. Le spiegazioni sono in questo post.

Questo plaid è invece realizzato a punto Tunisi, con i ricami a punto croce,

plaid tunisi (2)

il golfino con la coniglietta e l’aquilone

Un golfino per la stagione fredda, è per una bimba di 9 mesi di età e l’ho fatto tutto a maglia rasata o a maglia legaccio.

Occorrono 150 g di lana merinos, poche gugliate di lane di vari colori per il ricamo, ferri n. 3, 2 bottoncini.

Dietro

Montare 86 maglie e lavorare 10 ferri a legaccio (1,7 cm).

Continuare a maglia rasata. A 30 cm di altezza totale intrecciare le 26 maglie centrali per lo scollo, poi continuare su un lato per volta intrecciando lato scollo 1 volta 3 maglie, 1 volta 2 maglie. Chiudere la spalla destra, fare lo stesso lavoro allo scollo in senso inverso su quella sinistra continuando a lavorare a punto legaccio per 10 ferri, poi chiudere.

Davanti

Montare 86 maglie e fare lo stesso lavoro del dietro. A 27 cm di altezza totale per lo scollo chiudere le 16 maglie centrali, poi continuare un lato alla volta chiudendo lato scollo 2 maglie per 2 volte, 1 maglia per 2 volte.

A 32 cm di altezza totale intrecciare le maglie della spalla destra, proseguire invece la spalla sinistra a punto legaccio per 5 ferri. Fare 2 occhielli di 2 maglie ciascuno, proseguire ancora a p. legaccio per 10 ferri complessivi.

Maniche

Avviare 50 maglie e fare il bordo come il dietro. Proseguire a m. rasata distribuendo 10 aumenti sul 1° ferro e aumentare poi ai lati 1 m. ogni 4 ferri per 2 volte e 1 m. ogni 6 ferri per 10 volte.

A 22 cm di altezza totale intrecciare.

Confezione

Ricamare a punto maglia la coniglietta sul davanti. Per la gonnellina avviare 30 m. e lavorare 1 ferro a rovescio sul diritto, continuare a m. rasata per 8 ferri. Senza chiudere passare il filo attraverso le maglie e stringere per farla arricciare. Cucirla alla coniglietta.

Cucire maniche, fianchi, spalla.

Riprendere le maglie dello scollo e lavorare a legaccio per 10 ferri.

Rifinire le asole a punto festone e cucire i bottoni.

il golfino con il paesaggio

Dopo il caldo estivo si può riprendere a lavorare la lana e preparare qualcosa che scaldi i nostri cuccioli quest’inverno.

Per una taglia 4 anni ho utilizzato 1 gomitolo di lana celeste, 3 gomitoli di lana blu (in tutto 200 g), ferri n. 3 e 3,5, 2 bottoni, poche gugliate di filo da ricamo moulinè nei vari colori per i ricami.

Dietro

Con i ferri n. 3 e la lana blu montare 90 maglie e lavorare a m. tubolare per 4 ferri, continuare a coste 1/1 per 5 cm totali, poi con i ferri n. 3,5 continuare a m. rasata per 35 ferri (15 cm di altezza totale).

Cambiare colore e con l’azzurro fare 40 ferri. Cambiare di nuovo colore e con il blu continuare a m. rasata.

A 39 cm di altezza totale intrecciare per le spalle 10 maglie per lato per 3 volte. Chiudere le maglie restanti.

Davanti

Come il dietro. A 36 cm di altezza totale per lo scollo intrecciare le 18 maglie centrali e proseguire separatamente sulle due parti diminuendo ai lati dello scollo 2 maglie per 2 volte, 1 maglia per 2 volte.

A 39 cm di altezza totale intrecciare le spalle le stesse maglie che per il dietro.

Lavorare l’altra metà nel senso inverso.

Maniche

Con i ferri n.3 avviare 56 maglie e lavorare a m. tubolare per 4 ferri, poi continuare a coste 1/1 per 4 cm.

Con i ferri n. 3,5 continuare a m. rasata distribuendo sul 1° ferro 10 aumenti, poi ogni 2 cm aumentare 1 m. a una estremità per 13 volte.

A 33 cm di altezza totale chiudere. Fare la seconda manica uguale.

Rifiniture

Ricamare il paesaggio a punto calza con il moulinè a 4 fili. Riprendere le maglie intorno al collo e a una spalla e lavorare a coste 1/1 facendo 3 asole sull’aperura anteriore della spalla.

Cucire maniche, spalle, fianchi, ricamare le asole a punto festone, cucire i bottoni.

golfino per neonato ai ferri

Un golfino minuscolo che ho realizzato a maglia per la bella stagione. Per una taglia 0-3 mesi ho utilizzato 60 g di filo di cotone n. 5, ferri n. 3 e 3,5, 4 bottoncini.

Dietro: avviare 54 m (23 cm) e lavorare 4 ferri a legaccio (tutto al diritto). Continuare a m. rasata con i ferri n. 3,5 distribuendo 3 diminuzioni sul primo ferro.

Dopo 32 ferri (12 cm) di m. rasata intrecciare 4 m. da ciascuna delle 2 estremità per lo scalfo manica.

Lavorare altri 28 ferri a m. rasata poi per la spalla chiudere da ciascun lato: 3 volte 4 maglie. Contemporaneamente a 30 cm di m. rasata formare lo scollo Intrecciardo le 8 maglie centrali. Continuare un lato alla volta chiudendo lato scollo 2 ferri dopo 7 maglie.

Davanti destro: avviare 26 maglie con i ferri n. 3 e lavorare a legaccio per 4 ferri. Continuare a m. rasata con i ferri n. 3,5 distribuendo 3 aumenti sul primo ferro. A 12 cm di altezza di m. rasata per lo scalfo chiudere 4 maglie a sinistra. Lavorare altri 28 ferri poi per lo scollo chiudere a destra ogni 2 ferri 1 volta 3 maglie, 4 volte 2 maglie e 2 volte 1 m.

Nel frattempo: a 22 cm di altezza di m. rasata sbiecare la spalla chiudendo lato scalfo ogni 2 ferri: 1 volta 4 m e 2 volte 5 m.

Lavorare il secondo davanti in senso inverso.

Bordo scollo: avviare 60 maglie con i ferri n.3 e lavorare a legaccio per 4 ferri, lavorare ancora un ferro diritto sul diritto, poi 3 ferri a m. rasata con un altro colore e lasciare in sospeso.

Bordi d’abbottonatura: avviare 47 maglie con i ferri n. 3 e lavorare a legaccio per 4 ferri. lavoraqre ancora 1 ferro diritto sul diritto, poi 3 ferri a m. rasata con un altro colore, lasciare in sospeso.

Lavorare il secondo bordo uguale distribuendo sul 3° ferro 4 occhielli di 2 maglie: per fare gli occhielli intrecciare 2 maglie sul 3° ferro e montare 2 maglie sul 4° in corrispondenza.

Confezione: fare i ricami, fare le cuciture delle spalle, cucire le maniche agli scalfi, cucire i 2 davanti al dietro, fare le cuciture delle maniche.

Cucire il bordo scollo sul diritto del lavoro a maglia a maglia disfando un poco per volta i ferri di colore diverso.

Cucire allo stesso modo i bordi di abbottonatura, ricamare il contorno delle asole a punto festone, cucire i bottoni.

berrettino per neonata

Un berrettino piccolissimo e semplice da fare per la primavera. Si lavora tutto a maglia rasata.

Per una taglia 0-3 mesi occorrono circa 25 g di filo di cotone biologico e ferri n, 3 . La circonferenza della testa è 35 cm e la lunghezza 17 cm.

Montare 96 maglie e lavorare a m. rasata (un ferro rovescio e uno diritto) per 13 cm. Cominciare a diminuire solo sui ferri al diritto: 1 m. * una diminuzione (prendere 2 m. insieme), 2 m., ripetere da * fino alla fine del ferro, terminare con 1 m.

Continuare con le diminuzione solo sui ferri al diritto facendole coincidere con quelle precedenti. Quando si hanno 6 m. tagliare il filo lasciandone una decina di cm, con un ago da lana farlo passare attraverso gli occhielli delle maglie e stringere per chiudere dopo aver tolto il ferro, fermare il filo.

Cucire infine il lato del berrettino.

tante borse fai da te

Tante e tante sono le borse che ho fatto negli anni, a crochet, ricamate, cucite, ricavate da vecchie maglie, da scampoli di stoffa. Eccone alcune con i link che rimandano alle spiegazioni.

Le borse a crochet:

Le borse ottenute da riciclo: di un vecchio maglione,

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è borsalanacotta-vale.jpg

di cravatte,

Di vecchi jeans,

Da magliette

borsa azzurra2 002

Ricamate

borsa germano

un golfino piccolo piccolo

Questo golfino piccolo piccolo è per una neonata che nasce in primavera.

Per farlo occorrono 120 g di lana merinos, ferri n. 3, poca lana colorata per i palloncini, 1 ago da lana, 30 cm di nastrino alto 0,5 cm. La taglia è per 0-3 mesi.

Dietro

Montare 64 maglie (23 cm) e lavorare a m. rasata per 22 cm (75 ferri). Iniziare la spalla: intrecciare all’inizio di ogni ferro 6 maglie per 6 volte, 3 volte per lato. Intrecciare le m. rimanenti.

Davanti destro

Avviare 32 maglie, lavorare a m. rasata per 17 cm (57 ferri), poi intrecciare a destra ogni 2 ferri, per lo scollo: 1 volta 6 m., 2 volte 2 maglie, 3 volte 1 m.

A 22 cm di altezza totale fare a sinistra, dalla parte opposta allo scollo, la spalla come il dietro.

Davanti sinistro

Fare lo stesso lavoro dell’altra metà, ma in senso inverso.

Maniche

Avviare 40 maglie e lavorare a m. rasata aumentando 1 m. ogni 2 cm per 6 volte. A 16 cm di altezza totale intrecciare.

Rifiniture

Ricamare i palloncini sui 2 davanti. Cucire le spalle e i fianchi, lasciando 10 cm per gli scalfi, cucire e montare le maniche.

Fare uno smerlo intorno al collo, all’ apertura davanti, al bordo inferiore e all’estremità delle maniche: *3 catenelle, saltare 2 maglie, mezza m. bassa. Ripetere da *.

La lavorazione a m. rasata senza un bordo inferiore con un altro punto tende ad arricciarsi, per eliminare questo inconveniente lavare il golfino con poco sapone per capi delicati, strizzarlo delicatamente, avvolgerlo in un asciugamano per eliminare l’acqua in eccesso, poi stenderlo su un cuscino fissandolo con spilli perchè si distenda. Lasciarlo asciugare all’ombra. Si può infine stirarlo con un panno umido.

riciclare fino all’ultimo avanzo di filo

002

Questa era la vecchia blusa che nessuno si metteva più, il cotone era di un bel colore e allora perché buttarla? Così è cominciato il riciclo che è durato a lungo!

Ho sfilato il lavoro per tutta la parte più larga delle maniche. Ho ripreso le maglie con i ferri ed le ho intrecciate per tutto il dietro e i lati, continuando a lavorare a legaccio solo sul davanti per 10 cm (per fare il fondo della borsa). Quindi ho intrecciato anche queste maglie. Ora la parte superiore è diventata il fondo della borsa e la parte inferiore è l’apertura.

borse 001

Ho cucito il fondo e lavorato un manico a m. bassa all’uncinetto utilizzando il cotone avanzato. Ho cucito una fodera per la borsa, lavorato un’asola all’uncinetto ed applicato il bottone.

borsa azzurra2 002

Ecco una capiente borsa estiva da usarsi per la spiaggia!

Il cotone sfilato però era tanto, cotone grosso, che farci? Un tappetino per il bagno ci verrebbe e anche il colore è appropriato.

Ecco allora il tappetino lavorato all’uncinetto!

Ho utilizzato 100 g di cotone ed un uncinetto n. 6.

Ho avviato 22 catenelle, ho lavorato a m. alta cominciando dalla terza catenella, sull’ultima catenella ho lavorato 3 m. alte, poi ho continuato a lavorare a m. alta sull’altro lato della catenella, sull’ultima maglia ho lavorato 3 m. alte.

Ho continuato a lavorare a m. alta a spirale formando un ovale. Gli aumenti si fanno solo ai 2 estremi: 3 aumenti per i primi giri, poi ne basteranno 2. Bisogna regolarsi con gli aumenti in modo che non tiri e non si arricci, non tutti i filati sono uguali e varia anche il modo di lavorare di ognuno. Anche per la grandezza ci si regolerà secondo la propria necessità e il filo a disposizione!

Ma non era ancora finito il filo! Ormai ne avevo solo un piccolo gomitolo, dovevo trovare un utilizzo anche per quello! Ecco allora la pallina morbida e luccicante per l’albero di Natale lavorando insieme un sottile filo argentato e imbottenfola con ovatta sintetica.

Ora il filo è veramente finito!

una sciarpa semplice semplice

Fa freddo, si può uscire poco, un buon motivo per sferruzzare e chiudere l’anno con una nota di azzurro!

Gli spagnoli lo chiamano ponto bobo, punto sciocco, e veramente semplice è lavorare ai ferri a legaccio, tutto diritto, senza dover prestare particolare attenzione. Il primo punto ai ferri che si impara, io lo imparai a sei anni e devo dire che è quello che preferisco quando non mi devo concentrare! Si ottiene un lavoro morbido e corposo, adatto a una sciarpa.

Per compensare la semplicità del punto converrà scegliere una lana sfumata o di vari colori.

Ho utilizzato un gomitolo da 100 g di lana e due ferri n. 4,5.

Ho montato 40 maglie ed ho lavorato a legaccio per 135 cm (o più se la lana lo consente). Ho intrecciato le maglie e cucito le due estremità.

regali di Natale fatti a mano

In questo Natale particolare in cui è meglio non girare troppo per negozi e in cui vedremo pochissime persone, possiamo però dedicarci a recuperare la nostra manualità e fare a mano piccoli regali per le persone più care. Saranno sicuramente graditi e saranno fonte di soddisfazione per chi li fa.

Ho raccolto un po’ di idee di piccoli oggetti, sciarpe, guanti, cappelli, giocattoli che ho fatto negli anni. Cliccando sul link si possono trovare le spiegazioni.

I portatovaglioli sono semplicissimi e rapidi da fare e si possono utilizzare avanzi di filo. La spiegazione è qui.

Gli asciugamani ricamati fanno piacere a una donna romantica

Un cappello caldo è rapido da fare e gradito da chi lo riceve. La spiegazione per farlo è qui.

Ancora meglio se è abbinato a una sciarpa morbida. Qui le spiegazioni per la sciarpa.

Gli scaldapolsi si fanno in poco tempo. la mia spiegazione è qui.

Chi preferisce lavorare ai ferri può fare questi.

mezzi-guanti-ai-ferri-

Gli astucci per smartphone possono farsi con ritagli di jeans o vecchie cravatte.

Un papavero a crochet può rallegrare un normale strofinaccio da cucina o una presina. Qui le spiegazioni.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è strofinaccio-con-papavero-a-crochet.jpg

I sacchetti per la lavanda sono profumati e rapidi da fare.

Un astuccio a forma di gatto è simpatico e facile da fare. Qui le spiegazioni.

Per un neonato si può fare a crochet una palla Montessori. Qui le spiegazioni, sono in inglese, ma le foto rendono chiaro il lavoro da fare.

Un poncho colorato terrà caldo e il bimbo. La spiegazione è qui.

Lo zainetto con la Pimpa sarà gradito ai più piccoli. Qui le spiegazioni.

Le scarpette bianche e rosse sono un regalo per festeggiare il primo Natale. La spiegazione è qui.

Per il primo Natale va bene anche il bavaglino ricamato.

Qualcosa di dolce è sempre gradito, soprattutto se fatto in casa, qui ci sono un po’ di idee con la ricetta.

Per la tavola di Natale, anche se i commensali saranno pochi, un salvagocce a crochet che si fa in pochissimo tempo. Le mie spiegazioni sono qui.

E per finire il pupazzo di neve sorridente si può appendere all’albero.

Voci precedenti più vecchie

Favole per bambini

Brevi storie della buonanotte da leggere ai bambini per sognare

fiorievecchiepezze

piante, animali e riutilizzo per lasciare una impronta piccola nell'ambiente

El Itagnol

Ultime notizie dalla Spagna e dall'Italia

Lipstick On Coffee Cup

L'entusiasmo non é leggerezza. "L'entusiasmo è per la vita ció che la fame é per il cibo".

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Non Solo Campagna - Il blog di Elena

Il mio mondo, i miei libri, le mie storie

LA MASSAIA CONTEMPORANEA cuoca a domicilio

nel piccolo può fare grandi cose

Gymnastics Creative

Ciao a tutti io sono Mariasole ho 12 anni sono un'homeschoolers, faccio ginnastica artistica da pochissimo tempo ma mi sono subito appasionata, oltre alla ginnastica artistica ho la passione di creare: lavoretti collane bracciali ecc. ecc. per questo il mio blog si chiama gymnastics creative (G.C.)

Favole per bambini

Brevi storie della buonanotte da leggere ai bambini per sognare

fiorievecchiepezze

piante, animali e riutilizzo per lasciare una impronta piccola nell'ambiente

El Itagnol

Ultime notizie dalla Spagna e dall'Italia

Lipstick On Coffee Cup

L'entusiasmo non é leggerezza. "L'entusiasmo è per la vita ció che la fame é per il cibo".

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Non Solo Campagna - Il blog di Elena

Il mio mondo, i miei libri, le mie storie

LA MASSAIA CONTEMPORANEA cuoca a domicilio

nel piccolo può fare grandi cose

Gymnastics Creative

Ciao a tutti io sono Mariasole ho 12 anni sono un'homeschoolers, faccio ginnastica artistica da pochissimo tempo ma mi sono subito appasionata, oltre alla ginnastica artistica ho la passione di creare: lavoretti collane bracciali ecc. ecc. per questo il mio blog si chiama gymnastics creative (G.C.)

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

semplicemente homemade

Your Home Decor Gifts - cucito creativo,scrapbooking,bomboniere

Noi Facciamo Tutto In Casa

Ricette di casa nostra, tradizionali e innovative

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)