strade romane e cibo

Le strade del centro di Roma hanno a volte nomi singolari, nomi derivati da antichi mestieri che vi si praticavano, da animali raffigurati in statue, insegne o dipinti, da piante che vi crescevano, o da cibi e bevande!

Vicino a Fontana di Trevi c’è via della Panetteria, è sotto il colle del Quirinale dove hanno dimorato per secoli i papi; vi si sfornava il pane destinato a nutrire il papa e tutta la sua numerosa corte, in casi eccezionali durante le carestie veniva distribuito anche ai poveri. Nei pressi c’è anche un vicolo del Forno, vi era un forno molto antico che funzionò fino al 1939. Una via de’ Fornari è vicina a piazza Venezia.

E dopo il pane, il companatico! Il nome di via Panisperna, la lunga via del rione Monti in cui erano i laboratori di Enrico Fermi, deriverebbe da Parasperna (in greco: vicino alla separazione) forse perché vicino ad un confine fra due proprietà. Più suggestivo è però credere che il nome derivi dal latino panis et perna (pane e prosciutto) perché come narra la leggenda i frati della vicina chiesa di San Lorenzo avevano l’usanza di distribuirne ai poveri il giorno di San Lorenzo. C’è anche una via dei Salumi a Trastevere.

Piazza, via e vicolo delle Coppelle è vicino a piazza di Montecitorio. Cupella o coppella derivano dal diminutivo del latino cupa con il significato di barile, tino. Era un bariletto che conteneva 10 fojette, recipienti da mezzo litro, usati nelle osterie e nelle rivendite di vino fino a pochi decenni fa. Una coppella conteneva quindi 5 litri, di vino o anche di aceto o acqua.

fojetta

Nelle vicinanze una via della Vaccarella rimanda all’insegna di un’antica latteria nel rione Sant’Eustachio, come via del Vaccaro nel rione Trevi e via delle Vacche nel rione Ponte.

A via Monte della Farina presso piazza di Torre Argentina, nel medioevo si accumulavano le scorte di frumento e a via delle Paste così chiamata per i numerosi negozi di paste alimentari. Accanto c’è anche una via dei Pastini.

Accanto a Piazza Sant’Eustachio, presso il Pantheon c’è piazza dei Caprettari dove si compravano e vendevano i capretti, c’è poi piazza Pollarola presso Campo de’ Fiori. A via dei Due Macelli vicino piazza di Spagna, c’erano due mattatoi e si vendeva la carne.

Presso il Portico d’Ottavia c’è via del Foro Piscario, infatti al Portico dal medioevo si svolgeva il mercato del pesce. Proprio sopra il Portico la chiesa di Sant’Angelo in Pescheria.

Di fronte all’Isola Tiberina c’è invece una via del Foro Olitorio dove si teneva il mercato dell’olio.

Altre vie ricordano la presenza di antiche osterie con un’insegna decorata: è il caso di via della Vite, via del Melone, via del Gambero.

 

 

 

 

Pubblicità

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Trackback: strade romane e giochi di palla | fiorievecchiepezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Favole per bambini

Brevi storie della buonanotte da leggere ai bambini per sognare

fiorievecchiepezze

piante, animali e riutilizzo per lasciare una impronta piccola nell'ambiente

itagnol.com/

Ultime notizie dalla Spagna e dall'Italia

Lipstick On Coffee Cup

L'entusiasmo non é leggerezza. "L'entusiasmo è per la vita ció che la fame é per il cibo".

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Non Solo Campagna - Il blog di Elena

Il mio mondo, i miei libri, le mie storie

LA MASSAIA CONTEMPORANEA cuoca a domicilio

nel piccolo può fare grandi cose

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Favole per bambini

Brevi storie della buonanotte da leggere ai bambini per sognare

fiorievecchiepezze

piante, animali e riutilizzo per lasciare una impronta piccola nell'ambiente

itagnol.com/

Ultime notizie dalla Spagna e dall'Italia

Lipstick On Coffee Cup

L'entusiasmo non é leggerezza. "L'entusiasmo è per la vita ció che la fame é per il cibo".

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Non Solo Campagna - Il blog di Elena

Il mio mondo, i miei libri, le mie storie

LA MASSAIA CONTEMPORANEA cuoca a domicilio

nel piccolo può fare grandi cose

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

semplicemente homemade

Your Home Decor Gifts - cucito creativo,scrapbooking,bomboniere,home decor

Noi Facciamo Tutto In Casa

Ricette di casa nostra, tradizionali e innovative

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

studio e ricerca: voce parlata - voce cantata - pratica strumentale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: