Fiore di roccia

“Ci siamo riunite con il buio, quando gli animali, i campi e gli anziani costretti a letto non avevano più necessità da soddisfare. Ho pensato che da sempre siamo abituate a essere definite attraverso il bisogno di qualcun altro. Anche adesso, siamo uscite dall’oblio solo perché servono le nostre gambe, le braccia, i dorsi irrobustiti dal lavoro. Nel fienile silenzioso siamo occhi che inseguono altri occhi, in un cerchio di donne d’ogni età. C’è chi ha il figlio attaccato al seno. Qualcuna è poco più di una bambina, se di questi tempi è ancora ammesso esserlo, se in questa terra aspra che non concede mai nulla per nulla sia mai stato possibile esserlo.”

Giugno 1915, prima guerra mondiale, si combatte nelle trincee sulle Alpi. Nell’ultimo paese, ai piedi dei picchi rocciosi delle Alpi Carniche, sono rimaste solo i vecchi, i bambini e le donne. A queste verrà chiesto di farsi carico del trasporto dei rifornimenti fino al fronte, là dove non riescono ad arrivare neanche i muli.

Dal Monte Coglianz al Passo di Monte Croce Carnico, dal Pal Piccolo al Pal Grande, dal Freikofel al Gamspitz. Sedici chilometri di vette, una salita di milleduecento metri affacciata sui burroni. Il libro do Ilaria Tuti è un omaggio a queste donne forti, abituate alla fatica ed alle privazioni, ad accudire ed a soccorrere, che non si tirano indietro davanti all’immane compito che viene loro richiesto, ma che non cedono alla logica spietata della guerra, conservando la loro umanità.

 

Fiore di roccia - Ilaria Tuti - copertina

 

Dieci anni fa, 95 anni dopo i fatti narrati, due giovani studenti curiosi, amanti della storia e delle montagne partono dalle loro città lontane migliaia di chilometri per partecipare a un campo di lavoro sulle trincee del Pal Piccolo. Lui parte da Roma, lei da Madrid. Aereo, treno, autobus e poi a piedi con lo zaino in spalla. L’Europa è la loro patria, l’Erasmus l’ha resa più piccola e vicina, non ci sono confini.

Si sono incontrati lassù, dove altri giovani ventenni si sono massacrati a vicenda per quattro lunghi anni. Sono posti bellissimi e tremendi, aridi e impervi e nelle trincee ancora si trovano testimonianze di quel macello immane. Testimonianze raccolte nel Museo Grande Guerra Timau.

I due studenti ventenni del XXI secolo sono diventati un uomo e una donna, hanno conservato la curiosità e l’amore per le montagne su cui sono tornati e tornano insieme anno dopo anno. La loro vita in comune ha fuso due lembi d’Europa, questa nostra piccola Europa che ha attraversato un secolo di guerre, divisioni, dittature e muri, inimicizie e che adesso è in pace anche se non riesce ancora a superare incomprensioni e pregiudizi.

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Favole per bambini

Brevi storie della buonanotte da leggere ai bambini per sognare

fiorievecchiepezze

piante, animali e riutilizzo per lasciare una impronta piccola nell'ambiente

El Itagnol

Ultime notizie dalla Spagna e dall'Italia

Lipstick On Coffee Cup

L'entusiasmo non é leggerezza. "L'entusiasmo è per la vita ció che la fame é per il cibo".

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Non Solo Campagna - Il blog di Elena

Il mio mondo, i miei libri, le mie storie

LA MASSAIA CONTEMPORANEA cuoca a domicilio

nel piccolo può fare grandi cose

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Favole per bambini

Brevi storie della buonanotte da leggere ai bambini per sognare

fiorievecchiepezze

piante, animali e riutilizzo per lasciare una impronta piccola nell'ambiente

El Itagnol

Ultime notizie dalla Spagna e dall'Italia

Lipstick On Coffee Cup

L'entusiasmo non é leggerezza. "L'entusiasmo è per la vita ció che la fame é per il cibo".

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Non Solo Campagna - Il blog di Elena

Il mio mondo, i miei libri, le mie storie

LA MASSAIA CONTEMPORANEA cuoca a domicilio

nel piccolo può fare grandi cose

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

semplicemente homemade

Your Home Decor Gifts - cucito creativo,scrapbooking,bomboniere

Noi Facciamo Tutto In Casa

Ricette di casa nostra, tradizionali e innovative

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

studio e ricerca: voce parlata - voce cantata - pratica strumentale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: