una storia millenaria

Venafro (10)

La bellezza di un oliveto con alberi imponenti dalla corteccia nodosa e dai rami contorti è un paesaggio frequente nelle nostre regioni mediterranee, la storia dell’olivo si è intrecciata molto presto con quella delle popolazioni umane che vivevano in questi territori dal clima mite. Testimonianze archeologiche ci raccontano che anche prima della sua coltivazione i suoi frutti furono utilizzati per millenni.

calanco maggio 12 014

L’olivo è una delle prime piante coltivate dall’uomo. Nel sud d’Italia fu coltivato per la produzione di olio dagli Enotri, un’antica popolazione italica vissuta in un territorio fra la Campania e la Calabria 1500 anni a.C., nell’età del Bronzo, cinque secoli prima della colonizzazione greca.

I Romani lo coltivarono intensivamente, le braccia per l’agricoltura non mancavano vista l’abbondanza di schiavi! L’olio era usato non solo in cucina, ma anche come farmaco e unguento, il più scadente era destinato all’illuminazione.

Più tardi i monaci coltivarono gli olivi e fu grazie a loro che l’olivicoltura si diffuse  nel periodo incerto seguito alla caduta dell’Impero Romano e poi per tutto il medioevo.

La maggioranza degli oliveti italiani sono coltivati in collina, del resto il nostro territorio è per più di due terzi collinoso o montagnoso. La collina è l’ambiente più adatto alla coltura degli olivi, ma è anche un territorio difficile, in cui spesso non riescono ad accedere i mezzi motorizzati.

Bellissimi sono gli oliveti coltivati sulle “fasce” liguri, terrazze ottenute su ripidi pendii trasportando pietre per i muretti a secco e terra per riempirli: una immane fatica di generazioni e generazioni!

L’olivo è una pianta molto longeva, innumerevoli sono le piante centenarie sparse per le nostre campagne, ma vi sono anche piante millenarie! Il più antico olivo d’Italia si trova in Sardegna, nel comune di Luras (OT), ha ben 4 mila anni ed è stato dichiarato Monumento Naturale.

Ai nostri giorni l’olivo è la principale specie arborea coltivata, seguito dalla vite; l’olivicoltura è  condotta per più del 70% da piccole aziende familiari.

L’Italia è il secondo produttore di olio al mondo, ma ne siamo anche dei grandi consumatori, così che dobbiamo importarlo. Siamo anche fra i paesi con il più grande numero di varietà autoctone.

Sarà anche grazie al consumo di olio extravergine di oliva e alle sue virtù salutari che la nostra popolazione è fra quelle più longeve al mondo!

Annunci

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. giovanna
    Mar 30, 2017 @ 21:47:36

    Spesso mi fermo ad ammirare questi alberi che trovo bellissimi, sono stata in Sardegna anni e siamo andati ad ammirarne uno che ci volevano tante braccia per abbracciare il tronco.

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  2. Ivana
    Mar 31, 2017 @ 08:04:04

    Quando vedo alberi così longevi, penso sempre a quante cose hanno “visto” succedere davanti a loro … cose brutte o belle, e loro sempre lì imperturbabili testimoni …

    Liked by 1 persona

    Rispondi

  3. Attilio Pasqualini
    Apr 05, 2017 @ 18:35:59

    E poi l’olivo è l’albero da frutto più diffuso. Il succo del loro frutto, l’olio extravergine, è il più sano succo di frutta in commercio, visto che non necessita di alcun conservante !

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: