le donne e le antiche civiltà comunitarie

“È  luogo comune definire “primitive” e “arretrate” le comunità umane che tentavano scelte storiche diverse da quelle poi vincenti per la loro superiore “efficenza” (l’efficenza dei conquistadores che annientano le società amerindie grazie alle armi da fuoco, o di un gruppo di terroristi che s’impone a una folla di pacifici cittadini).

A queste società comunitarie e pacifiche si attribuisce un’incapacità di ordine sociale e di creatività tecnica che le ricerche storiche più attuali contestano. (…)

In Europa, prima che dall’oriente venissero importati i modelli di stati militari-sacerdotali-schiavistici maturati nei fitti agglomerati umani lungo i grandi fiumi come il Nilo o il Tigri-Eufrate, vi era una civiltà, chiamata danubiana dagli archeologi, che si estendeva dall’Ucraina alla Spagna, e da noi, scendendo lungo l’Appennino, può essere denominata appenninica o sibillina, la quale era priva d’istituzione militare.

Nelle comunità della civiltà appenninica, la sibilla era quella che ne sapeva più di tutti sulle tecniche agricole, l’allevamento e l’artigianato, e anche sulla scelta dei prodotti naturali del territorio, dal legno alle argille, dalle pelli alle fibre, dai frutti commestibili alle erbe medicinali.

alviano 3 ottobre 15 014

 

Si dedicava alla preservazione e allo sviluppo delle conoscenze acquisite attraverso l’osservazione e la sperimentazione. Presiedeva le riunioni in cui si discutevano l’ordine dei lavori da fare e la conservazione e distribuzione delle scorte, la salvaguardia della salute dalle malattie, dalle epidemie, dai cibi sbagliati, la difesa del territorio dagli animali selvatici o da eventuali incursioni non delle comunità vicine, con le quali si trattavano sempre accordi pacifici, ma di piccoli gruppi detribalizzati; e tutti i problemi grandi e piccoli della comunità.

La comunità si fidava dell’esperienza e della saggezza della sibilla, che le aveva maturate memorizzando e coordinando i dati acquisiti da tutti, e la sua autorità non aveva bisogno, per essere riconosciuta, di scorte armate e di eserciti.”

Joyce Lussu, in Guida dei Monti Sibillini, Club Alpino Italiano.

mimosa

Annunci

12 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Lorenzo
    Mar 08, 2016 @ 13:50:42

    Bellissimo articolo! L’articolo migliore visto sul web, di questo 8 marzo pieno ancora di troppa ipocrisia

    Mi piace

    Rispondi

  2. Lorenzo
    Mar 08, 2016 @ 13:51:45

    …e magari si ritornasse a una società dove non sia l’aggressività ed il potere delle armi e della forza a dettare le regole!

    Mi piace

    Rispondi

  3. (@agerrimo)
    Mar 08, 2016 @ 16:44:00

    io penso che quella cultura citata da Joyce Lussu sia connaturata alla specie umana (intendo uomini e donne) e quindi inevitabilmente presente, anche oggi, malgrado tutto, nelle nostre società democratiche, soprattutto quando la tolleranza riesce a prevale sul dogmatismo, sull’irrazionale religioso e politico.

    Mi piace

    Rispondi

  4. magalì
    Mar 10, 2016 @ 12:27:34

    magari ritornassero un po’ di sibille tra noi…. e riuscissimo a capire le vere cose importanti in questo mondo che sta andando in rovina… ma non voglio esser solo negativa! il tuo post è bellissimo !!! grazie
    ti abbraccio forte

    Mi piace

    Rispondi

  5. giovanna
    Mar 10, 2016 @ 15:09:14

    Sempre articoli molto interessanti da leggere dalla prima all’ultima parola. Buon pomeriggio.

    Mi piace

    Rispondi

  6. Giusy
    Mar 13, 2016 @ 22:17:32

    Ho scoperto questo articolo tardi però in ritardo dico che è bello

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: