Ilha de Moçambique

Questo è il mio 500° post! Lo dedico a mio figlio che oggi compie trent’anni e che come me ama viaggiare, perché “Nessun luogo è lontano“!

Ilha dourada

A fortaleza mergulha no mar
os cansados flancos
e sonha com impossíveis
naves moiras.
Tudo mais são ruas prisioneras
e casas velhas a mirar o tédio.
As gentes calam na voz
uma vontade antiga
de lácrimas
e um riquexó de sono
desce a Travessa da “Amizade”.
Em pleno dia claro
vejo-te adormecer na distância
Ilha de Moçambique,
e faço-te estes versos
de sal e esquecimento.

(Rui Kopfli, poeta mozambicano, 1958)

 

Isola dorata

La fortezza immerge nel mare
i fianchi stanchi
e sogna impossibili navi moresche.

    img003-0003
Non ci sono altro che vie prigioniere
e vecchie case a guardare il tedio.

img007-0007
La gente nasconde nella voce
una voglia antica di lacrime
e un risciò sonnolento
lascia la “Traversa dell’Amicizia”.

img002-0002
In pieno giorno chiaramente
ti vedo addormentare nella distanza
Ilha de Moçambique,
e ti faccio questi versi
di sale e oblio.

img006-0006

Le isole hanno sempre per noi un fascino particolare, sono luoghi limitati con confini illimitati, circondati da materia liquida e cangiante.
Passammo a Ilha de Moçambique il Natale di 34 anni fa e ci sembrò un luogo pieno di fascino, dove dopo un passato di commerci, conquiste, rapine, piraterie il presente si trascina sonnolento nelle vie assolate e semideserte.

img005-0005
L’isola si trova a nord del Paese africano in provincia di Nampula a pochi chilometri dalla costa, a questa collegata da un ponte, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1991.
Il suo nome forse deriva da quello di un mercante arabo, Musa al Big, che si stabilì sull’isola. Intorno all’anno 900 infatti l’isola era un avamposto degli arabi lungo la rotta dei commerci con l’India.
I primi europei ad arrivare furono i portoghesi, Vasco da Gama occupò l’isola per conto del re del Portogallo. Divenne così uno dei maggiori porti e centro di scambi commerciali sulla rotta per l’India: vi si commerciavano schiavi, oro, avorio, donne per gli harem d’Arabia. Il commercio degli schiavi continuava ancora nella seconda metà del ‘700. Fu per lungo tempo la capitale della colonia portoghese del Mozambico a cui ha dato il nome, nel 1898 la capitale divenne Lorenzo Marques, l’attuale Maputo, cominciò allora il periodo di spopolamento che ha portato l’isola alla condizione di solitudine attuale.

Annunci

8 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. attilio (@agerrimo)
    Ott 13, 2015 @ 10:13:59

    Chissà se Ilha de Moçambique, dopo tanti anni, ha mantenuto il suo carattere solitario e struggente, la sua bellezza! Sarà ancora risparmiata dal turismo di massa, chiassoso e arrogante?

    Mi piace

    Rispondi

    • alesprint
      Ott 13, 2015 @ 10:46:29

      Credo di sì, più turismo ci sarà ed anche più sistemazioni rispetto all’unico albergo senza acqua e con le brande sfondate di tanti anni fa, ma l’isola è fuori dai circuiti di massa e spero abbia conservato il suo fascino!

      Mi piace

      Rispondi

  2. marianna
    Ott 13, 2015 @ 11:52:43

    Ma allora Lorenzo deve il suo nome a Lourenco Marquez?

    Mi piace

    Rispondi

  3. marianna
    Ott 13, 2015 @ 11:53:50

    …e comunque questo articolo è molto fascinoso…..

    Mi piace

    Rispondi

  4. magalì
    Ott 25, 2015 @ 16:07:10

    sono stata di nuovo assente per un bel mesetto dal blog e mi perdo sempre nei meandri webbici….ma qui da te è come tornare a casa…. nonostante parli di viaggi ma anche io adoro viaggiare….e quindi…
    Complimenti per il traguardo! 500 post…. che numero…..e auguri (un pò in ritardo) al tuo grande cucciolo….

    Mi piace

    Rispondi

  5. Trackback: castelli | fiorievecchiepezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: