il Ponte della Badia

“Andavamo su una specie di tratturo, rotolando giù per un leggero pendìo verso un avvallamento coperto di cespugli e un antico rudere nero con una torre. Presto ci rendemmo conto che nell’avvallamento c’era un burrone molto profondo, pieno di arbusti. Sopra questa gola uno strano ponte si inarcava come un arcobaleno, un ponte stretto e impervio, dall’aria fortificata.

ponte dell'Abbadia (9)

Si slanciava sopra il burrone in un’unica alta campata, con la strada incassata come una gronda tra i suoi parapetti sbrecciati, puntando diritto al muro nero di lava del rudere di fronte, che era un tempo un fortilizio di frontiera. Il fiumiciattolo nella gola, il Fiora, era il confine tra gli Stai della Chiesa e la Toscana, e il castello stava a guardia del ponte.”

ponte dell'Abbadia (19)

“L’antico ponte, innalzato per la prima volta dagli etruschi di Vulci in blocchi di tufo nerastro, si leva nell’aria strano e curvo come una bolla. Una quarantina di metri più sotto, in fondo al burrone pieno di rovi, scorre il torrente, mentre il ponte si staglia nel cielo come un solitario arcobaleno nero, con lo spicco di una forma perfetta da lungo tempo dimenticata”.

(D.H.Lawrence, Paesi etruschi. Ed. nuova immagine, 1985).

ponte dell'Abbadia - Copia

Il Ponte della Badia, nella Maremma al confine fra Lazio e Toscana, nel Parco naturalistico e Archeologico di Vulci sorge in un luogo solitario e lontano dalle grandi direttrici, romantico e suggestivo, come tanti luoghi in cui passò la storia per poi dirigersi altrove.

Fu edificato probabilmente dai romani su un preesistente ponte etrusco di cui resta il basamento. Gli etruschi lo costruirono sull’importante via di comunicazione che collegava Vulci con i centri nord-orientali dell’Etruria. Un magnifico arco alto più di 30 metri scavalca le pareti a strapiombo scavate dal fiume Fiora. L’acquedotto che passava in un canale ricavato dalla spalletta del ponte ha lasciato nei secoli drappeggi di stalattiti dovute al gocciolamento dell’acqua calcarea.

Nel secolo IX d.C. vi fu costruita un’abbazia benedettina fortificata per difenderlo dalle continue incursioni saracene.  L’antica abbazia nel XIX secolo ospitò la dogana pontificia del posto di frontiera con il Granducato di Toscana, fu proprietà di Luciano Bonaparte, poi venduto ai Torlonia che lo lasciarono in abbandono. Acquistato infine dalla Sovrintendenza alle Antichità dell’Etruria Meridionale è stato restaurato e dal 1975 è sede del Museo Archeologico Nazionale di Vulci.

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. londarmonica
    Set 02, 2015 @ 08:32:57

    Che voglia di vederlo dal vivo, grazie per questa condivisione

    Mi piace

    Rispondi

  2. Trackback: castelli | fiorievecchiepezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: