piante di spiagge e dune costiere

Tempo di vita in spiaggia, godiamoci il mare e il sole, ma con un poco di attenzione a quell’ ambiente che, a causa dell’eccessiva frequentazione da parte dell’uomo e alla cementificazione delle coste, è fortemente minacciato.

Per le particolari condizioni ambientali le spiagge e le dune sabbiose sono caratterizzate da comunità vegetali ed animali semplificate, caratterizzate da un numero relativamente basso di specie, fortemente adattate a questo ambiente e spesso presenti solo in questi habitat, per questo particolarmente vulnerabili ed a rischio estinzione.

140 su Pallosu (12)

Le spiagge sabbiose sono costituite prevalentemente da materiale sciolto sia di origine alluvionale che marina, che è soggetto a movimenti indotti dalle onde, dalle correnti marine, dai venti, dalle maree, dagli apporti dei fiumi, dalle attività degli organismi.

Le dune marine sono invece accumuli di sabbia determinati principalmente dal vento, che subiscono continui rimodellamenti. Sono per lo più parallele alla linea di costa e sono caratterizzate da rilievi di modesta entità (da circa mezzo metro ad una dozzina di metri in Italia, salvo qualche eccezione in Sardegna). Spesso sono colonizzate dalla vegetazione costiera. Contribuiscono a proteggere l’entroterra dall’azione dei venti e delle onde di tempesta e dall’azione della salsedine, ma sono fortemente minacciate dal prelievo di sabbia, dalla cementificazione delle coste e dal calpestio.

Dune di Piscinas

Dune di Piscinas

Nella prima fascia, al di sopra del livello massimo della marea, si osservano le prime piante pioniere che devono sopravvivere in un ambiente arido, sottoposto ai venti ed alla salsedine, con elevata insolazione estiva, povero di nutrimento, con un suolo mobile che non trattiene l’acqua. Fra queste una pianta tipica è l’Ammophila arenaria, una graminacea che forma macchie erbose sulle dune. Le sue lunghe radici le consolidano e impediscono l’erosione da parte del vento; le sue foglie lunghe e strette si arrotolano su se stesse longitudinalmente durante il tempo asciutto per ridurre la perdita d’acqua. È una pianta amante della sabbia come dice il suo nome che prepara il suolo all’insediamento di piante più esigenti.

Altri adattamenti della vegetazione pioniera alle condizioni ambientali proibitive sono la presenza rivestimenti cerosi che limitano l’evaporazione dell’acqua come nel caso dell’Eringio,

142 su Pallosu (14)

o di lanugine che ricopre tutta la pianta come nel caso della Santolina delle spiagge, inclusa nella lista rossa delle specie minacciate di estinzione.

166 Scivu

La succulenza delle foglie e del fusto sono un altro adattamento all’aridità come pure le radici superficiali che si estendono in larghezza, in modo da intercettare l’acqua piovana prima che questa si infiltri nel sottosuolo; non andando in profondità le radici si tengono anche lontane dalla falda sottostante che è salata. Tutte queste piante tollerano bene l’alta concentrazione di sale nel terreno.

143 su Pallosu (15)

lido di Fondi

Le piante inoltre sono spesso sempreverdi perché gli inverni sono miti e la temperatura non scende mai sotto lo zero.

Per superare la stagione estiva le piante hanno un ciclo breve, di solito limitato a pochi mesi invernali o autunnali; all’inizio dell’estate le piante lasciano cadere i semi che, coperti dalla sabbia, rimangono quiescenti fino all’autunno successivo.

145 su Pallosu (17)

Anche la fauna deve adattarsi alle condizioni ambientali difficili, in particolare all’elevata insolazione, che fa si che la spiaggia raggiunga temperature elevate, spesso anche superiori ai 60°.
Troviamo perciò animali che per ripararsi dal calore scavano gallerie, altri che hanno attività notturna, altri che hanno sviluppato zampe lunghe e sottili per minimizzare il contatto con la sabbia surriscaldata.
Sono frequenti negli insetti i rivestimenti cerosi o i peli e le setole che proteggono da eventuali immersioni in acqua salata.
Un altro adattamento è quello della colorazione che si confonde con quella della sabbia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: