sono tornate le rondini!

Se una rondine non fa primavera è anche vero che non è primavera senza le rondini! Da sempre questi piccoli uccelli (Hirundo rustica) sono simbolo della bella stagione che arriva e si afferma. “Arguta lacus circumvolitabit hirundo” scriveva Virgilio nelle Georgiche: “La rondine garrula svolazza intorno agli stagni” è un’immagine che tutti abbiamo in mente fin dall’infanzia.

Stanno tornando dall’Africa con un viaggio lungo a volte anche diecimila chilometri; ripartiranno in settembre-ottobre per svernare  nei territori caldi dell’Africa centrale e meridionale.

Sono esclusivamente insettivore, si nutrono soprattutto di mosche, zanzare, tafani, che cacciano in volo tenendo il becco aperto, questo è infatti  corto, ma capace di spalancarsi moltissimo. Contribuiscono così a limitare il numero di questi insetti nocivi e fastidiosi.

Non si posano volentieri a terra, lo fanno solo per raccogliere il fango necessario a costruire il nido; il loro regno è l’aria dove compiono evoluzioni acrobatiche, con picchiate vertiginose e rapidi cambi di traiettoria sfiorando a notevole velocità gli ostacoli senza mai urtarli.

Un tempo nidificavano su pareti rocciose, ma sono ormai molti secoli che sfruttano gli insediamenti umani. I nidi sono costituiti da fango impastato con saliva e imbottiti con erbe e piume. Hanno la forma di un quarto di sfera; a volte vengono restaurati i nidi dell’anno precedente.

Le rondini erano comunissime soprattutto in campagna, dove fino a pochi decenni fa costruivano il nido nelle stalle, nelle porcilaie e nei fienili; i pascoli e le siepi fornivano loro inoltre abbondanti insetti.

Oggi sono sparite le stalle tradizionali  sostituite da quelle moderne in cui non vi sono appigli per costruire i nidi, anche i pascoli non ci sono più perché gli animali non vengono fatti uscire, ma rimangono chiusi nei loro pochi metri quadrati. La semplificazione degli ambienti agrari dovuta alla monocoltura ha ridotto anche fossi e siepi, importanti fonti di caccia per le rondini. L’uso massiccio di antiparassitari ha aggravato la loro situazione alimentare sia perché riduce il numero degli insetti, sia perché gli uccelli vengono avvelenati dalle loro stesse prede. In conseguenza di ciò il loro numero è notevolmente diminuito, si stima che in Europa ci sia stato un calo del 40% in dieci anni.

È per fortuna ancora possibile osservare i loro voli gioiosi nelle campagne rimaste più naturali ed anche nelle città, dove a volte sono  confuse con i balestrucci (Delichon urbica) che hanno le stesse abitudini di nidificazione sotto i cornicioni o i porticati. Si riconoscono per il piumaggio blu scuro sul dorso, la macchia rossiccia della fronte e della gola e per la coda più lunga e forcuta. In città nidificano anche in luoghi insoliti, sopra le scatole della corrente elettrica o le lampade, nelle rampe di accesso dei garage o sotto i cavalcavia, dovunque ci sia un luogo riparato, ma aperto che fornisca appigli per il nido.

Terracina 038

La LIPU e il Corpo Forestale dello Stato hanno lanciato una campagna di sensibilizzazione l’ “Operazione Rondò” rivolta soprattutto ai giovani, ma in genere a tutta la popolazione, per il monitoraggio e la salvaguardia delle rondini. L’aumento del loro numero significherebbe che l’ambiente è migliorato ed è più sano anche per noi!

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Audrey
    Apr 18, 2015 @ 14:46:35

    Ciao Alessandra, è vero una rondine non fa primavera ma il bel tempo non arriva se non ne vediamo almeno una 😀
    Buon fine settimana e un abbraccio
    p.s. ho cambiato dimora al mio blog, se ti va passa a trovarmi
    http://www.atelierdufantastique.ifood.it/

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, I Balocchi del Tipo Strano, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: