i cipressi di Michelangelo

I cipressi sono alberi molto longevi, a volte pluricentenari. A Roma i cosiddetti cipressi di Michelangelo sono secolari ed illustri. Si trovano nel chiostro grande dell’ex Convento dei Certosini, all’ingresso di quello che dal 1889 è il Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano (Piazza dei Cinquecento).

Secondo la tradizione l’artista li avrebbe piantati quando lavorava alla realizzazione della Basilica di Santa Maria degli Angeli e del Convento dei Certosini, ricavati dal complesso imponente delle Terme di Diocleziano.

museo delle terme di Diocleziano 008

Uno degli alberi fu colpito da un fulmine, ma sopravvive ancora sorretto da una struttura di ferro.

museo delle terme di Diocleziano 006 - Copia

Michelangelo ebbe dal papa Pio IV l’incarico di costruire la Basilica e l’annesso Convento dei Certosini  nel 1561. Adattò le possenti strutture del tepidarium e del frigidarium delle terme che divennero così parte della chiesa. Si occupò anche del progetto del convento che fu però realizzato dopo la sua morte da un allievo.

Il museo è molto interessante e le chiare spiegazioni lo rendono accessibile a tutti. Si visitano gli edifici ancora imponenti e suggestivi di quelle che furono le più grandi terme di Roma, che in epoca imperiale ne aveva oltre novecento. Impressionante è il video della loro ricostruzione virtuale, che ne mostra tutta la ricchezza in mosaici, decorazioni, statue. Potevano ospitare fino a tremila persone ed oltre alle terme calde, tiepide e fredde avevano palestre, una piscina per nuotare e biblioteche. Ancora oggi il nome delle Terme è rievocato da quello della vicina stazione Termini.

Il museo ospita inoltre una Sezione Epigrafica sulla Comunicazione Scritta in epoca romana, che illustra le tecniche per la produzione di un’epigrafe e che attraverso le scritte ci fa entrare nella vita dei nostri antenati, con i loro riti, le feste, le divinità cui erano dedicati templi o semplici coppe. Scritte erano impresse anche in oggetti legati alla vita di ogni giorno:  amuleti, marchi di fabbrica, insegne delle associazioni, dediche sulle lapidi funerarie, la documentazione della ripartizione urbana e dell’amministrazione della giustizia.

Interessante è anche la Sezione di Protostoria dei Popoli Latini con le tombe, gli oggetti, le capanne ritrovati nei dintorni di Roma o nella sua attuale periferia. Ci raccontano la vita delle popolazioni che prima della fondazione di Roma avevano abitato quei luoghi.

Nel chiostro piccolo dell’ex convento si conservano lapidi, cippi ed epigrafi che si riferiscono a culti, spesso antichissimi, che Augusto ripristinò dopo aver assunto il potere. Fra questi il cippo dedicato a Silvano, antichissimo dio delle selve, rappresentato con frutti, pigne, falce, un cane ed un cipresso a lui sacro; di nuovo ritroviamo il cipresso.

…et teneram ab radice ferens, Silvane, cupressum” (E tu o Silvano, che porti un cipresso con tutte le tenere radici) – Virgilio, Georgiche, Libro I.

museo delle terme di Diocleziano 010 - Copia

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. attilio
    Dic 16, 2014 @ 09:55:16

    bello rivivere il passato attraverso la vita reale di chi visse nei luoghi che frequentiamo oggi; dà più senso all’oggi e ci fa amare di più la nostra Terra!

    Mi piace

    Rispondi

  2. Trackback: alberi | fiorievecchiepezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: