conigli selvatici

Nel nostro recente viaggio in Lombardia oltre ai monumenti, alle chiese, alle piazze ed ai luoghi storici abbiamo visitato anche zone naturalisticamente interessanti, come quelle lungo le sponde del Ticino o fra le risaie del Novarese e Vercellese dove si incontrano aironi, garzette, anatre, perfino l’ibis sacro. Fra l’erba si possono incontrare anche conigli selvatici, che non scappano se ci si avvicina.

Lombardia  estate 14 105

Il coniglio selvatico appartiene all’ordine dei Lagomorfi insieme alle lepri. Fino all’epoca romana era circoscritto alla penisola iberica, al sud della Francia e forse al Nord Africa. I Fenici chiamarono la Spagna i-shepan-im (Terra dei conigli), che latinizzato divenne Hispania. Furono i Romani a diffonderlo  in tutta Europa, senza quest’intervento umano il coniglio probabilmente si sarebbe estinto. A differenza però di altre specie domesticate come i cavalli e i bovini, i conigli continuano  ad esistere anche allo stato selvatico.

I Romani non fecero nessun tentativo di domesticazione, si limitarono ad ingrassarli per poi mangiarli, tenendoli chiusi in stie o recinti da cui però gli animali potevano scappare grazie alla loro capacità di scavare cunicoli: il loro nome specifico, è infatti Oryctolagus cuniculus ricavato dal nome latino da cui deriva quello italiano.

Nel Medioevo furono rilasciati sulle isole in modo che si riproducessero e costituissero una fonte di cibo fresco per i marinai che vi facessero scalo, è questo il motivo per cui se ne trovano anche sulle isole atlantiche. La loro introduzione in Australia fu all’origine di un vero e proprio flagello per le colture, a causa della loro capacità di moltiplicarsi rapidamente in un territorio dove non c’erano nemici naturali. Varrone descrive un evento simile che avvenne nelle Baleari nel I secolo a.C.

Furono probabilmente i monaci nel Medioevo ad iniziare il processo di domesticazione selezionando i conigli che allevavano; ottennero così  individui di taglia maggiore ed indole più mansueta di quelli selvatici. Recenti indagini sul DNA di questi animali ha permesso di far risalire l’origine della domesticazione ad un unico processo avvenuto 1400 anni fa nel sud della Francia. Da questa prima domesticazione sarebbero derivate tutte le attuali razze.

Il colore del pelo è abbastanza uniforme nel coniglio selvatico, marrone chiaro con le parti inferiori biancastre e una macchia bianca sotto la coda che quando l’animale scappa saltando e scartando appare e scompare disorientando il predatore.

I conigli domestici hanno invece pelame molto differenziato la cui selezione da parte dell’uomo è stata fatta esclusivamente per fini estetici.

 

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. marianna
    Set 08, 2014 @ 08:30:04

    Molto interessante e accurato, più del solito, manca solo una bella ricetta di cucina, ti po coniglio all’ischitana?, coniglio e zucchine? fricassea di coniglio e mele?….;)

    Mi piace

    Rispondi

  2. fratetozego
    Set 15, 2014 @ 08:45:00

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, I Balocchi del Tipo Strano, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: