come utilizzare il formaggio avanzato

Continuo con i miei post di riciclo in cucina, dopo quello sull‘utilizzo del pane avanzato.

Nel nostro Paese una grande quantità di cibo finisce nella spazzatura, conseguenza dell’abitudine a farsi convincere dalla pubblicità a comprare quantità di cibo superiori al proprio consumo. Inoltre i decenni di benessere hanno fatto perdere quelle abitudini parsimoniose che erano patrimonio delle nostre nonne e che sono alla radice di alcune delle migliori pietanze della nostra cucina.

Quindi cosa possiamo fare con i formaggi avanzati? In estate è facile che avanzino formaggi freschi come stracchino o mozzarella, che dopo pochi giorni non sono più gradevoli se mangiati freschi, ma possono servire a farcire torte salate, calzoni, timballi di pasta o di riso, come questa torta rustica in cui ho farcito una pasta sfoglia con zucchine, pomodori e stracchino a pezzetti.

pizza di zucchine 004

La mozzarella può essere usata all’interno dei supplì, una pietanza tipicamente romana che consente anche di utilizzare il risotto avanzato. Quindi per fare i supplì bisogna avere a disposizione un buon risotto, che si fa freddare, poi prendendone con le mani una cucchiaiata abbondante, gli si dà una forma ovale, mettendo al suo interno un dadino di mozzarella. I supplì così ottenuti si passano prima nell’uovo battuto, poi nel pangrattato e si fanno friggere in abbondante olio. Al primo morso la mozzarella filerà, è per questo che i supplì a Roma si chiamano “al telefono”! Curioso notare a questo proposito che la parola supplì verrebbe dal francese surprise, alludendo proprio alla piacevole sorpresa che ci si trova all’interno.

A proposito di risotto, si può mantecare una volta spento il fuoco con pezzetti di formaggio avanzato, che si scioglieranno mescolando accuratamente.

Un’altra ricetta tradizionale è il caciu all’argintera, di origine siciliana, che utilizza il caciocavallo. Si scalda uno spicchio d’aglio in padella con un po’ di olio, si toglie l’aglio e si mette il formaggio tagliato a fettine spesse circa mezzo centimetro. Si fa rosolare da entrambi i lati spruzzandolo d’aceto ed aggiungendo anche un pizzico di origano e di pepe. Quando il formaggio inizia a sciogliersi è pronto, servire subito. E’ un piatto aromatico e stuzzicante.

Infine voglio indicare un altro uso tradizionale dei formaggi avanzati, le croste di parmigiano, che tradizionalmente venivano usate per insaporire minestroni di verdura o di legumi. Basta raschiarle un po’ ed aggiungerle ai legumi mentre cuociono. Oltre ad insaporire qualunque pietanza, dopo una lunga cottura diventeranno morbide. A casa mia piacciono molto e quando le ho a disposizione le faccio cuocere sempre insieme ai ceci o ai fagioli, come faceva mia nonna ed ancora fa mia madre. Allo stesso modo si possono usare le croste di pecorino.

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. mariannalicciardello@virgilio.it
    Ago 16, 2013 @ 08:45:07

    Ma se proprio non vi va di cucinare e non volete buttare i vs formaggi, suggerisco di porzionarli, a seconda della composizione del nucleo familiare, e metterli nel surgelatore…per la serie Crepi lo spreco!!! P.s. Anche se è passato…Buon ferragosto

    Mi piace

    Rispondi

  2. Trackback: tanti modi di cucinare le zucchine | fiorievecchiepezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

SempliceMente HomeMade

SempliceMente HomeMade

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

SempliceMente HomeMade

SempliceMente HomeMade

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: