gli animali dei miei viaggi

Nuovo argomento da trattare per il Senso dei miei viaggi . Mi diverte partecipare agli appuntamenti di Monica del blog Viaggi e baci e da quando l’ho scoperta non ne ho mancato uno.

Questo mese gli animali sono protagonisti ed io sono nel mio elemento naturale, in accordo con la mia formazione e con il mio interesse. Mi piacciono gli animali e mi piace fotografarli, anche se molte delle fotografie che posseggo risalgono a decine di anni fa, prima dell’era digitale.

Il problema è scegliere solo 3 foto, per rispettare le regole del “Senso dei miei viaggi”. Allora, dopo qualche esitazione ho scelto queste, non per la loro qualità, ma per la suggestione di questi splendidi animali.

La prima foto la scattai in Alsazia dove le cicogne vivono a centinaia. Questi splendidi uccelli sono considerati da secoli portatori di fortuna e fertilità e trascorrono in Europa i mesi estivi, dopo aver svernato in Africa. Purtroppo negli ultimi decenni il loro numero si è drasticamente ridotto a causa della bonifica delle zone paludose in cui trovano il loro nutrimento, dell’uso massiccio degli antiparassitari, del contatto in volo con le linee dell’alta tensione.

In Francia stavano sparendo, ma negli anni ’80 furono istituiti centri di reintroduzione ed in pochi decenni la loro popolazione è aumentata notevolmente arrivando a diverse centinaia di coppie.

Munster, Alsazia

Munster, Alsazia

In alcuni centri abitati hanno colonizzato i tetti di edifici pubblici e privati, come nella cittadina di Munster, nel Parco Naturale dei Ballons des Vosges, dove in primavera risuonano i loro versi non proprio aggraziati e il battere dei loro becchi, che è il modo con cui si corteggiano. I loro grossi nidi, che possono arrivare a pesare anche 50 chilogrammi, troneggiano sui tetti, i comignoli, i lunghi pali disposti per loro nelle piazze.

Per la seconda foto faccio un lungo volo, come quello delle cicogne, fino al Sudafrica, nel Kruger Park, che visitammo più di trenta anni fa. Il parco è un’enorme area di savana che è possibile attraversare con la propria auto. Noi vi trascorremmo tre giorni a bordo della nostra vecchia Polo, provenienti dal Mozambico dove lavoravamo. Fu un’esperienza emozionante il vedere da vicino i grossi mammiferi africani: elefanti, ippopotami, leoni, facoceri e poi scimmie, gazzelle, cobi, aquile, marabù. Giravamo dall’alba al tramonto, la sera gli umani venivano rinchiusi in campi recintati e gli animali restavano i protagonisti della savana.

Avevamo solo rollini in bianco e nero, che poi sviluppavamo e stampavamo da soli. La foto che ho scelto è proprio di un animale in bianco e nero, presente in grandi branchi. Questo piccolo cerca di prendere la madre alle spalle per un altro sorso di latte!

zebre

L’ultima foto l’ho invece scattata in pieno oceano Atlantico, al largo delle isole Azzorre e rappresenta uno degli animali che mi affascinano di più: la balena.

Le ore trascorse sul motoscafo alla ricerca di questi grossi cetacei furono emozionanti ed anche se il mare non era calmo cercavo di stare in piedi e scrutare attentamente il mare per non perdere il momento in cui emergevano ed espiravano lanciando in alto il caratteristico spruzzo, per poi immergersi di nuovo. Non si poteva non pensare a Moby Dick, o al racconto di Tabucchi “Donna di Porto Pim“, alla caccia alla balena che in quel mare è continuata fino agli anni ’80, prima di essere bandita, dopo aver portato questi enormi mammiferi quasi all’estinzione.

La caccia alla balena ora è solo fotografica, ma si sono conservati gli antichi punti di vedetta, as vigias das baleias, dove giovani armati di binocolo scrutano il mare e comunicano gli avvistamenti ai motoscafi che portano i turisti. Un’attività che mi sarebbe piaciuta moltissimo!

isola di Faial

Annunci

16 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. viaggiebaci
    Mag 29, 2013 @ 09:51:25

    Ale, queste foto, come i viaggi a cui alludono, sono semplicemente spettacolari!
    PS: lo sai che lunedì mentre guidavo una cicogna è volata sopra di noi? mio figlio era al settimo cielo … forse perchè spera sempre in un fratellino!
    E visto che ci sono ora te la mando a consegnarti il premio di SUPER-FEDELTA’: guarda fuori dalla finestra, che passa al volo 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  2. profpalmy
    Mag 29, 2013 @ 10:23:20

    Le cicogne ci sono anche qui in Sicilia… vicino al Simeto. Hai scelto aria, terra e acqua. Io solo aria, amo particolarmente gli uccelli!

    Mi piace

    Rispondi

  3. federica
    Mag 29, 2013 @ 14:16:45

    le cicogne le ho viste in marocco!

    ma le balene……….. wow!!!

    Mi piace

    Rispondi

  4. Alessandra
    Mag 29, 2013 @ 14:58:46

    Sono gli animali più emozionanti che conosca!

    Mi piace

    Rispondi

  5. Tiziana Bergantin
    Mag 29, 2013 @ 15:37:07

    A Strasburgo c’è un parco dove ci sono centinaia di cicogne, almeno, spero che ci siano ancora, è passato qualche anno. Mi ha sorpresa la dimensione, non pensavo che fossero così grandi. E poi, che emozione dev’essere incontrare una balena.

    Mi piace

    Rispondi

  6. Laura Najma
    Mag 29, 2013 @ 16:39:11

    Ciao, come ha già detto federica, le cicogne ci sono anche qui in Marocco.
    Non molto tempo fa ne abbiamo viste tre nel prato dietro casa.

    Mi piace

    Rispondi

  7. Alessandra
    Mag 29, 2013 @ 16:44:43

    Si, lo so! Ne ho viste tantissime nella necropoli di Chellah, a Rabat. Non ho messo quelle perchè avevo già scritto un post su di loro poche settimane fa. Tu invece di dove sei?

    Mi piace

    Rispondi

  8. Silvia
    Giu 04, 2013 @ 14:24:55

    Che belle le Azzorre! Non ci sono mai stata ma mi piacerebbe tanto andarci!

    Mi piace

    Rispondi

  9. alesprint
    Giu 04, 2013 @ 14:45:41

    Vale proprio la pena farci un viaggio, forse non sono l’ideale per chi sogna solo mare e sole, ma sono un paradiso naturalistico!

    Mi piace

    Rispondi

  10. Trackback: Il giro del mondo sull’Arca … del Web | Viaggi e Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, I Balocchi del Tipo Strano, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: