Diana Fontana

Voglio ricordare qui la nostra amica Diana Fontana, scomparsa da alcuni anni.

La conobbi quando ero bambina perchè era amica e collega di mia madre. Era di Albissola, in provincia di Savona, e lavorava come assistente sanitaria, ma la sua passione era creare con le mani. Era una brava pittrice e dipingeva anche sulla ceramica, faceva sculture di terracotta, restaurava presepi, si occupava di letteratura infantile e ci regalò e ci lesse libri come quelli di Gianni Rodari o Winni Poh, allora appena uscito in Italia.

Ma la cosa che affascinava me bambina era la sua capacità di inventare per noi piccoli collage, pupazzi e oggettini di ogni tipo. Ero incantata dalla sua casa in cui conservava ogni sorta di oggetti per me magici, ognuno con la sua storia. Faceva anche collezione di belle bambole d’autore ed una me la regalò. Mi regalò anche un quadretto fatto da lei che mi ha seguito nei vari traslochi della mia vita e conservo nella mia stanza da letto.

Era anche un’appassionata di tradizioni popolari e di cucina ligure di cui conosceva e riproponeva le vecchie ricette.

Quando andò in pensione si comprò un’antica casa di pietra a Triora, bellissimo ed interessante paese nell’entroterra di Sanremo, in valle Argentina.

Qui non è stata con le mani in mano, ma si è dedicata per anni allo studio delle tradizioni popolari, con un’attenzione particolare alle streghe di cui Triora conserva memoria per il terribile processo dell’anno 1588. Le donne che in quegli anni furono torturate ed uccise come streghe erano le depositarie della millenaria conoscenza delle proprietà curative delle erbe spontanee.

Fece per il museo di Triora le statuette delle streghe di terracotta e un libretto di filastrocche per bambini, “Le streghine assurde”.

Erano ormai gli anni ottanta, ed io avevo i bambini miei, un anno prendemmo una casa in affitto a Triora per il mese di agosto. Valeria rimase affascinata come me tanti anni prima da Diana.

Passammo il mese facendo passeggiate per le splendide Alpi Liguri, a volte accompagnati da Diana che ci fece conoscere posti emozionanti ed un po’ magici, come il passo della Mezzaluna, sul quale ancora si staglia un menhir posto lì dalle antichissime popolazioni di pastori del III millennio a.C, gli stessi che a poche decine di chilometri avevano scolpito le rocce della “Valle delle Meraviglie”. Nella dolina sotto il passo è anche visibile una pietra sacrificale con una coppella.

Diana mi fece conoscere molte erbe spontanee, alcune utili in cucina, altre da usare come lenitivi, come l’iperico, di cui mi regalò l’oleolito efficace contro le distorsioni e le contusioni.

A Valeria regalò una streghetta fatta da lei, piccola e divertente ed una bambola di pezza per così dire politicamente corretta, da una parte è una bambola bianca, ma capovolgendola diventa una bambola nera.

Spero che il ricordo di questa persona straordinaria piena di interessi e di allegria rimanga a lungo in tutti quelli che l’hanno conosciuta ed apprezzata.

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Lorenzo
    Lug 19, 2012 @ 13:55:07

    Ero troppo piccolo per poter ricordare i dettagli oggi, però mi è rimasto il sapore di Triora e delle volte che siamo andati lì, da Diana, come di qualcosa di magico e che mi piaceva molto. Enorme rispetto per chi come Diana tiene alta attivamente la memoria storica del territorio, anche di eventi tanto remoti…

    Mi piace

    Rispondi

  2. Trackback: quando ero piccola « fiorievecchiepezze
  3. Trackback: la casa e il Natale « fiorievecchiepezze
  4. Trackback: streghe o fate? | fiorievecchiepezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: