il fico

Ficus carica, il nome scientifico sembra alludere alla generosità di questo albero, in realtà si riferisce a quella che si riteneva fosse la sua  provenienza, la Caria, regione dell’Asia Minore.

E’ una specie rustica, che cresce in suoli aridi e sassosi, adattandosi ai luoghi più impervi e scomodi. Ulisse quando il terribile gorgo di Cariddi gli inghiotte la nave si salva aggrappandosi ai rami lunghissimi di un grande fico selvatico che spargevano l’ombra sopra la rupe funesta.

Il fico accompagna l’uomo fin dai primi insediamenti delle civiltà agricole, è un albero che fornisce abbondanti frutti, in alcune varietà, chiamate difere, due volte all’anno; i Romani dicevano “maturano quando si miete e quando si vendemmia”.

I fichi sono rapidamente deperibili, perciò fin dall’antichità si sono fatti seccare e sono diventati una scorta per l’inverno. Gli Egizi, i Fenici, i Greci, i Romani ne facevano grande uso, per le classi più povere era una buona fonte di calorie.

Erano considerati degni degli dei ed a volte venerati, come il fico Ruminale a Roma, sotto il quale secondo la leggenda la lupa avrebbe allattato Romolo e Remo, che veniva sostituito quando moriva per evitare sicure disgrazie. Quindi il fico, insieme all’olivo e alla vite, è legato alla fondazione di Roma. Anche ai nostri giorni questi alberi sono allevati al Foro romano.

Nel nostro terreno abbiamo piantato polloni di fico,  anche per questo è un albero generoso: produce numerosi polloni che con un po’ di cura si possono far radicare.

Dopo diversi anni sono ormai alberi adulti che non hanno più bisogno di annaffiature, nè di altre cure: i fichi sono alberi molto rustici che non hanno bisogno di antiparassitari.

L’unico problema è la molteplice fauna che si nutre dei nostri fichi: ho visto farfalle staccare ripetutamente pezzetti di polpa. Ma i più ingordi sono gli storni, anche perchè presenti sempre in grande numero. Banchettano in abbondanza litigando e ciarlando fra loro e facendo un gran chiasso.

Ma il fico produce in abbondanza per tutti, per gli umani e gli altri animali, per cui da tanti anni mi sono industriata anch’io per conservare i fichi. In un prossimo post scriverò qualcuna delle ricette più collaudate.

Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Lorenzo
    Lug 19, 2012 @ 14:06:14

    Io non capisco la gente
    che non gli piacciono i fichi:
    l’ han detto persino gli antichi
    sì ai fichi ed abbasso i bigné….

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, I Balocchi del Tipo Strano, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: