il noce

…perdersi in un vecchio noce sterminato, come un palazzo di molti piani e innumerevoli stanze, veniva voglia d’imitarlo, d’andare a star lassù, tant’è la forza e la certezza che quell’albero mette ad essere albero, l’ostinazione a essere pesante e duro, che gli si esprime perfino nelle foglie.” Italo Calvino, Il barone rampante.

Il noce è una pianta maestosa e generosa, che fornisce ottimi frutti, tanto che il suo nome scientifico è Juglans regia, cioè ghianda di Giove regale. ha una bella chioma compatta con foglie di un verde vivo.

Per i Romani le noci erano simbolo di fertilità, tanto che venivano lanciate sugli sposi durante i cortei nuziali, ma la pianta nel Medioevo fu associato alle streghe ed ai sabba infernali che avrebbero avuto luogo presso il noce di Benevento.

La leggenda del noce di Benevento fatto sradicare da vescovo Barbato, nasce forse dai riti di fecondità legati agli alberi dei Longobardi o da quelli ancora precedenti legati al culto di Diana e a quello di Iside; resti di un tempio dedicato a questa divinità mediterranea furono infatti trovati nei pressi della cattedrale di Benevento.

Forse a queste leggende contribuì anche il fatto che il noce è un albero che cresce isolato perchè le sue radici producono sostanze tossiche che impediscono lo sviluppo di altre piante, o il fatto che una noce con le sue circonvoluzioni assomiglia ad un cervello.

Eco di queste feste magiche legate ai riti del solstizio d’estate ci sono ancora, per esempio la ricetta per preparare il liquore nocino: le noci vanno raccolte in numero preciso (19) a mezzanotte della notte di s. Giovanni (fra il 23 e il 24 giugno, il solstizio d’estate in realtà è nella notte fra il 20 e il 21).

La notte di s.Giovanni è legata alla raccolta anche di altre erbe che acquisterebbero così poteri magici.

Esistono molte ricette del nocino, provenienti da diverse regioni italiane. Io seguo quella campana della mia amica Mara.

Anche quest’anno lo farò, raccogliendo le 19 noci in questo periodo, quando sono ancora verdi e all’interno gelatinose, così mi sentirò un po’ strega…la cosa non mi dispiace!

Nocino

19 noci verdi, 500 g di alcool a 95 gradi, 1 scorza di limone, 2 chiodi di garofano, 1 stecca di cannella, 1 pizzico di camomilla, da 200 a 400 g di zucchero.

Tagliare le noci in 4, metterle in un barattolo di vetro, unire l’alcool e le altre spezie. lasciar riposare 30 giorni, scuotendo ogni giorno il vaso.

Filtrare con un filtro di carta o un telo di stoffa ed unire lo sciroppo fatto sciogliendo lo zucchero in 300-400 g di acqua.

Deve riposare almeno tre mesi, meglio se lo si comincia a Natale, (in genere a casa mia devo nasconderlo perchè a forza di assaggi non riesce ad arrivare ad essere maturo al punto giusto!)

In una ricetta ligure fra gli odori si aggiungono anche 20 petali di rosa fatti seccare all’ombra, ma l’aggiunta degli odori è  soggettiva, a seconda del gusto.

Una volta filtrato il liquore le noci si possono ancora sfruttare per preparare un liquore meno alcolico mettendole 20 giorni in infusione in 1 litro vino bianco con 200 g di zucchero.

Salva

Salva

Salva

Annunci

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Valeria
    Lug 02, 2012 @ 10:22:39

    e comunque queste pozioni stregonesche non sono per nulla disdegnate: ne rimarrà un po’ per Natale?

    Mi piace

    Rispondi

  2. Trackback: la raccolta delle noci « fiorievecchiepezze
  3. Trackback: i giorni più lunghi dell’anno! | fiorievecchiepezze
  4. Trackback: i giorni del solstizio d’estate | fiorievecchiepezze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Nel Mondo del Giardinaggio

Giardinaggio, natura e tanto altro!

Cuore di Maglia

Mani di Mamma per Bimbi Piccini

ciboefilosofia

"Fa del cibo nello stesso tempo qualcosa di normale e di straordinario, di quotidiano e di eccezionale, di semplice e di speciale".

NOI FACCIAMO TUTTO IN CASA

Alla riscoperta dei gusti di una volta....

gioiellidiale

gioielli(e non solo) in ceramica raku,creazioni in maglia e uncinetto e dolcini naturali!

Tetide

Giornalismo geologico

Il giro del mondo attraverso i libri

"I libri sono come anime imprigionate finché qualcuno li prende dalla libreria e dona loro la libertà" S. Butler

In viaggio con Valentina

Tra vent'anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l'ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite (Mark Twain)

Dolce & Salato Senza Glutine

La mia cucina è la mia passione... cucinare mi rilassa e adoro cucinare per me, ma soprattutto per la mia famiglia..

londarmonica

uno specchio sulle possibilità

sarde e finocchietto

le ricette di casa mia

Made by Kate

Kate Alinari, schemi ad uncinetto, amigurumi, gigantizzazioni, traduzioni e divertimento!

INGVterremoti

l'informazione sui terremoti

archeoricette

#archeofoodblog #archeoblog #artblog #varieblog

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Pezze di storia

Storie e memorie di un pezzo di stoffa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: